Home
LE ORCHIDEE
Orchidee coltivazione

Abbiamo deciso di dedicare un'intera rubrica all'orchidea, pianta straordinaria, per farla conoscere nel suo intimo, per poter in questo modo imparare a crescerla nel migliore dei modi, per farci rallegrare con la sua grazia e con la magnificenza dei suoi fiori.

La famiglia delle Orchidaceae, è sicuramente una delle più ricche di specie del mondo vegetale. Troviamo infatti ben 775 generi con 19.500 specie sparse per tutto il mondo. Molte sono terrestri e le ritroviamo anche nelle zone fredde dell'Europa; diverse le ritroviamo nei boschi e nei prati delle Alpi e degli Appennini italiani. In ogni caso, quelle che maggiormente sono di interesse floristico sono quelle originarie delle zone molto calde e temperate dell'America dell'Asia, dell'Africa e dell'Oceania. Le specie esotiche, originarie di queste zone, iniziarono a essere presenti in Europa nei primi anni del 1700 ma solo verso la sua fine iniziò la loro coltivazione nelle serre. Da quel momento in poi, durante tutto il 1800, gli esploratori, spesso pagati dai più importanti floricoltori, giravano il mondo alla ricerca di nuove specie.

Tanti sono i successi e gli insuccessi nella storia della coltivazione delle orchidee e questo perchè nei primi periodi, si pensava che, essendo piante provenienti da paesi caldi, si sottoponevano a delle vere e proprie saune. In questo modo alcune specie vissero bene, mentre tantissime morirono. Questo perchè, pur provenendo da paesi caldi, in realtà erano di zone di montagna, quindi più fresche. Molti insuccessi si ebbero inoltre perchè non si conosceva la loro fisiologia per cui si sottoponevano a un regime di vegetazione continuo senza tener conto che tutte le orchidee, hanno necessità di un periodo di riposo più o meno lungo senza il quale, la vegetazione successiva può essere compromessa. In ogni caso, anni di studio, di successi e di insuccessi, hanno portato queste stupende creature a diffondersi e a essere presenti nelle nostre case.

In questa rubrica daremo consigli sulla loro coltivazione e soprattutto sulle tecniche per riuscire ad averle rigogliose e fiorite ogni anno, anche più volte l'anno.

IN QUESTA RUBRICA:

INFORMAZIONI GENERALI
STORIA DELLE ORCHIDEE
Storia delle orchidee

Le orchidee tra le specie floricole sono sicuramente da considerarsi fra le più vecchie in quanto la loro comparsa sulla terra si fa risalire a circa 65 milioni di anni fa. I resti più antichi sono stati trovati nel Monte Bolca presso Verona.
Il nome orchidea fu usato per la prima volta da Teofrasto, filosofo dell'antica Grecia che visse tra il VI e il V secolo a.C. che scrisse il primo trattato sistematico di botanica farmaceutica "De historia plantarum" dove parla... (leggi l'articolo)

CLASSIFICAZIONE
Classificazione delle orchidee

Le orchidee, pur appartenendo a un'unica grande famiglia botanica, quella delle Orchidaceae, comprendono un grande numero di generi, specie e varietà sia coltivate che spontanee che rendono questo famiglia sicuramente una fra le più ricche del regno vegetale contendendosi il primo posto solo con le Asteraceae (le piante che comunemente sono chiamate... (leggi di più)

ANATOMIA: COME SONO FATTE
Anatomia delle orchidee

L'incredibile fiore delle orchidee è formato da sei tepali (nelle piante in cui non esiste la distinzione tra calice e corolla gli elementi che costituiscono il fiore sono detti tepali). Secondo alcuni studiosi in realtà si tratta di tre petali e tre sepali (foglie modificate). Il petalo basale unito a uno stame forma il labello e assume un aspetto tipico a seconda dei generi come a esempio:... (leggi di più)

PERCHE' I FIORI DELLE ORCHIDEE DURANO TANTO COME FIORE RECISO
Perchè i fiori delle Orchidee durano tanto anche come fiori recisi

Spesso avrete avuto modo di osservare che le orchidee recise durano molto a lungo come fiore reciso, cosa che all'apparenza potrebbe sembrare strana dato il senso di fragilità, delicatezza e aleatorietà che trasmettono. La risposta a questa dilemma sta nella straordinaria tenacia che queste piante hanno nel perpetuare la propria specie. Cosa vuol dire questo.
Abbiamo avuto modo di vedere negli altri capitoli dedicati all'orchidea come siano specie zoogame, vale a dire che dipendono dagli insetti per... (leggi di più)

QUALI PREMI SONO ASSEGNATI ALLE ORCHIDEE
Quali sono i premi che vengono assegnati alle Orchidee

Spesso ci capita di trovare nomi di orchidee del tipo Vuylstekeara Cambria ‘Peluche’ RHS/AOS che indica il fatto che l'orchidea Vuylstekeara Cambria ‘Peluche" ha ricevuto il premio sia dalla Royal Horticultural Society (RHS) che dalla American Orchid Society (AOS). Con questo vogliamo dire che anche le più belle orchidee del mondo hanno le loro mostre e i loro premi.
Esistono vari metodi di giudizio ma a livello mondiale se... (leggi di più)

PRINCIPALI RIVISTE SULLE ORCHIDEE
Le principali riviste di orchidologia

CAESIANA è la rivista italiana pubblicata dall' A.I.O. (Associazione Italiana Orchidee). E' la rivista italiana di orchidologia che viene pubblicata ogni sei mesi in italiano e in inglese.
La rivista è nata nel 1991 e dal 2001 è diventata l'organo ufficiale dell'E.O.C. (European Orchid Conference) e ne pubblica gli atti. Sulla rivista hanno ampio spazio prestigiosi autori del mondo delle orchidee. La rivista non ha più un sito ufficiale ed è fuori commercio e viene inviata solo ai membri... (leggi di più)

SIGNIFICATO E LINGUAGGIO DEI FIORI
Il significato delle  orchidee

Un'antica leggenda dell'Epiro racconta di un fanciullo bellissimo che si chiamava Orchide al quale erano spuntati due seni femminili. Orchide mano mano che cresceva pur essendo un maschio, assumeva le sembianze femminili diventando sinuoso e delicato. Per questo motivo era evitato sia dalle femmine che dai maschi trovandolo molto diverso da loro. La sua ambiguità fisica si ripercuoteva anche nel suo carattere alle volte timido e schivo e altre volte... (leggi di più)

LA COLTIVAZIONE DELLE ORCHIDEE
ANNAFFIATURA E UMIDITA'
Annaffiatura e umidità delle orchidee

Per comprendere quanto un ambiente appropriato sia fondamentale per la sanità delle nostre piante bisogna sempre pensare al loro luogo di origine. Nel caso delle orchidee, dobbiamo ricordare che sono piante per lo più originarie dei paesi tropicali e quindi di ambienti molto caldi e molto umidi dove le uniche stagioni dell'anno sono la stagione secca e la stagione delle piogge. Nel loro ambiente naturale si sono adattate a questo clima vegetando durante la stagione delle piogge ed entrando in riposo vegetativo durante i periodi di siccità, usufruendo in questo... (leggi di più)

TIPO DI TERRENO E RINVASO
Tipo di substrato e rinvaso delle orchidee

Di solito si pensa che appena si acquista una pianta, e in particolare un'orchidea, vada subito rinvasata perchè osservando il terriccio si vedono tante "cose strane" nel vaso, pezzi di corteccia, di gommapiuma, di polistirolo, ecc. e si pensa che il fioraio abbia voluto risparmiare sul terriccio: niente di più sbagliato... (leggi di più)

CONCIMAZIONE
Concimazione delle orchidee

Le concimazioni, vale a dire l'apporto di elementi nutrivi è fondamentale per le tutte le piante ma in particolare per le orchidee in quanto i supporti nei quali vengono normalmente collocate sono per lo più inerti e pertanto privi di elementi nutritivi.
In natura le orchidee non hanno una grande quantità di elementi nutritivi a disposizione e sopravvivono con i pochi elementi che riescono a trovare nell'acqua piovana e di ciò che trovano tra le cortecce degli alberi come. ... (leggi di più)

ESIGENZE DI LUCE
Esigenze di luce delle orchidee

Parlare di quanta luce hanno bisogno le orchidee non è semplice e questo perchè alcune si accontentano della penombra, altre hanno necessità di luce abbondante ma non diretta. Molte orchidee, durante la loro evoluzione hanno abbandonato la terra per vivere sugli alberi, alla ricerca di una maggiore quantità di luce. In termini assoluti possiamo dire che la luce è determinante per la loro crescita ma ci sono... (leggi di più)

TEMPERATURA E VENTILAZIONE
Temperatura e ventilazione per le orchidee

La temperatura regola il ritmo di vita della pianta: una temperatura troppo bassa rallenta i ritmi vitali mentre una temperatura troppo alta li aumenta facendo aumentare la respirazione e conseguentemente viene inibito lo sviluppo della pianta.
La temperatura ottimale delle orchidee varia da specie a specie e saranno prese in dettaglio nelle schede delle singole specie. In generale possiamo affermare che tutte le orchidee, essendo piante originarie di climi tropicali, necessitano di ... (leggi di più)

MALATTIE E CURA
Malattie e cure delle orchidee

La gravità delle malattie che colpiscono l'orchidea è estremamente variabile in funzione soprattutto delle tecniche di coltivazione che vengono adottate. Infatti la maggior parte delle patologie che si manifestano nelle nostre orchidee, sono legate a una non adatta tecnica di coltivazione.
Innanzitutto è importante seguire alcune piccole regole come prevenzione alle... (leggi di più)

PRINCIPALI SPECIE E TECNICHE DI COLTIVAZIONE
Paphiopedilum, orchidea, famiglia Orchidaceae,  tecniche di coltivazione
PAPHIOPEDILUM

Tecniche di coltivazione
Principali specie
Vanda, orchidea, famiglia Orchidaceae,  tecniche di coltivazione
VANDA

Tecniche di coltivazione
Principali specie
Cymbidium orchidea, famiglia Orchidaceae,  tecniche di coltivazione
CYMBIDIUM

Tecniche di coltivazione
Principali specie
Cattleya, orchidea, famiglia Orchidaceae,  tecniche di coltivazione
CATTLEYA

Tecniche di coltivazione
Principali specie
Lycaste orchidea, famiglia Orchidaceae,  tecniche di coltivazione
LYCASTE

Tecniche di coltivazione
Principali specie
Odontoglossum, orchidea, famiglia Orchidaceae,  tecniche di coltivazione
ODONTOGLOSSUM

Tecniche di coltivazione
Principali specie
Miltonia e Miltoniopsis orchidea, famiglia Orchidaceae,  tecniche di coltivazione
MILTONIA E MILTONIOPSIS

Tecniche di coltivazione
Principali specie
Phragmipedium, orchidea, famiglia Orchidaceae,  tecniche di coltivazione
PHRAGMIPEDIUM

Tecniche di coltivazione
Principali specie
Phalaenopsis orchidea, famiglia Orchidaceae,  tecniche di coltivazione
PHALAENOPSIS

Tecniche di coltivazione
Principali specie
Phragmipedium, orchidea, famiglia Orchidaceae,  tecniche di coltivazione
DENDROBIUM

Tecniche di coltivazione
Principali specie
Brassia orchidea, famiglia Orchidaceae,  tecniche di coltivazione
BRASSIA

Tecniche di coltivazione
Principali specie

LAELIA

Tecniche di coltivazione
Principali specie
Pleione orchidea, famiglia Orchidaceae,  tecniche di coltivazione
PLEIONE

Tecniche di coltivazione
Principali specie
Dracula orchidea, famiglia Orchidaceae,  tecniche di coltivazione
DRACULA

Tecniche di coltivazione
Principali specie
Cambria orchidea, famiglia Orchidaceae,  tecniche di coltivazione
CAMBRIA

Tecniche di coltivazione

Oncidium, orchidea, famiglia Orchidaceae,  tecniche di coltivazione
ONCIDIUM

Tecniche di coltivazione
Principali specie
Trovapiante