Home => Home => Cura e bellezza => Piante medicinali => Pepe (medicinale)
PIANTE MEDICINALI
PEPE
Piper nigrum
(famiglia
Piperaceae
)
Proprietà medicinali del pepe
CARATTERISTICHE GENERALI

Il pepe, nome scientifico Piper nigrum, appartiene alla famiglia delle Piperaceae ed è una pianta che viene coltivata per i suoi frutti che danno una spezia molto particolare e conosciuta come "pepe".

Il genere Piper comprende circa 700 specie ma solo poche sono utilizzate per la loro spezia e la principale è il Piper nigrum L.

Il Piper nigrum è una pianta perenne, semi rampicante e arbustiva che raggiunge anche i 4-5 metri di altezza. Le foglie sono ovali-lanceolate, coriacee, di un bel verde intenso, lungamente acuminate e provviste nella pagina inferiore di una fitta peluria. I fiori sono piccoli, bianchi, profumati, sprovvisti di picciolo ma raccolti in infiorescenze a spiga portate da dei lunghi piccioli. I frutti sono delle piccole bacche che contengono un solo seme. A secondo dello stadio di maturazione di raccolta e del tipo di lavorazione abbiamo le diverse varietà di pepe: pepe nero, pepe bianco, pepe rosso, pepe verde (vedi: Le piante aromatiche: il pepe).

Foglia della pianta del pepe
Frutto del pepe
PROPRIETA'

Il pepe è ricco di tannini, amido, terpeni (lipidi, componenti essenziali di molte resine e oli essenziali che conferiscono alle diverse piante il loro caratteristico aroma), pinene (composto aromatico che si trova nelle conifere), limonene (alchene che ha un caratteristico profumo di limone o di arancia) ecc. che tutte insieme conferiscono al pepe il suo straordinario aroma.

La piccantezza del pepe e le sue proprietà fitoterapiche sono però date fondamentalmente dalla piperina, una sostanza che si trova sia nella polpa che nel seme (al contrario della capsaicina del peperoncino), poco solubile in acqua, parzialmente solubile in etere ma totalmente solubile in alcool. La piperina è contenuta in quasi tutte le specie di pepe ma è nel Piper nigrum che si trova in maggiore quantità.

Le sue proprietà sono legate all'uso che se ne è sempre fatto: stimolante della digestione ed espettorante.

Al pepe si attribuiscono inoltre proprietà antisettiche, antiinfiammatorie, diuretiche e un blando potere afrodisiaco.

E' normalmente usato nella medicina ayurveda per aiutare la digestione, per migliorare l'appetito, per chi ha problemi respiratori, di diabete, di flatulenza e d'anemia.

Macina pepe
PARTI UTILIZZATE DELLA PIANTA

Si utilizzano le bacche dalle quali si ottengono le polveri che vengono utilizzate a scopi terapeutici che hanno fino al 95% di piperina.

COME SI UTILIZZA

Il pepe si utilizza direttamente sugli alimenti esaltandone, tra l'altro, il loro sapore.

CURIOSITA'

Il pepe è universalmente conosciuto come il re delle spezie. Nell'antichità era una merce molto preziosa tanto da essere una moneta di scambio.

AVVERTENZE

Non è tossico ma non si deve esagerare nel suo uso. In dosi elevate può causare irritazione della mucosa gastrica. E' sconsigliato in caso di gastrite, ulcera, emorroidi e ipertensione.

LINGUAGGIO DEI FIORI E DELLE PIANTE

Vedi: Pepe - Il linguaggio dei fiori e delle piante.

Trovapiante