Home => Piante e fiori => Piante d'appartamento e da giardino => Zinnia
PIANTE DA ESTERNO DA FIORE
ZINNIA
come piantare, coltivare e prendersi cura dei fiori di Zinnia

La Zinnia è un fiore molto facile da coltivare poiché ha una crescita rapida e fiorisce tanto. I fiori di Zinnia creano una grande esplosione di colore nel tuo giardino, quindi prendi in considerazione di provarli quest'anno!

Come piantare, coltivare e prendersi cura dei fiori di Zinnia
Indice
Informazioni generali sulla Zinnia

La Zinnia appartiene alla famiglia Asteraceae (ex Compositae) ed è una pianta fiorifera che ritroviamo, nelle sie diverse specie, annuale, perenne o suffrutice.

Le sue magnifiche fioriture compaiono da giugno a ottobre. Come tutte le asteracee i fiori sono dei capolini solitari che rassomigliano alle margherite, vale a dire che il fiore si trova alla sommità di un gambo lungo, rigido ed eretto. Questa particolarità rende questi fiori particolarmente adatti per essere tagliati e usati anche come fiori recisi. E' una pianta ideale per fare bordure, rendere allegri i giardini con i suoi colori, aiuole e anche i balconi delle nostre case.

Tipi di Zinnia

Esistono 20 specie di Zinnia per lo più di piante erbacee e semiarbustive, originarie dei sottoboschi e delle praterie desertiche del Messico (area di massima biodiversità), ma anche dell'America centrale e meridionale.

Le varietà e gli ibridi da giardino più coltivate e diffuse sono derivati da poche specie, la più importante è la Zinnia elegans, con centinaia di varietà. Si tratta di una pianta annuale (essendo annuali nascono, crescono, fioriscono, producono i semi e muoino tutto in una stagione ma la pianta originale non ci sarà più ) alta fino a 1 metro. E' caratterizzata da steli non ramificati o giusto qualche ramificazione alla base di colore verde o giallo o rosso a maturazione. Le foglie sono lievemente pelose e i fiori sono delle infiorescenze a capolino con i sepali dai colori tra i più vari e appariscenti. Le varietà disponibili sul mercato per essere usata come pianta ornamentale sono distinte in base:

La selezione genetica ha lavorato e lavora tanto su queste piante, per esempio il fatto che siano state selezionate piante di diversa altezza, è dovuto al fatto che in questo modo le varietà più alte vengano utilizzate per decorare la parte lontana del giardino perchè restano sempre visibili, mentre le varietà più basse sono più funzionali come bordura... Insomma esiste una Zinnia per ciascun giardino!

Recentemente sono entrate sul mercato anche la Zinnia angustifoliae la Zinnia haageana che si distinguono dalla elegans perchè hanno un portamento tappezzante o a cuscino e i fiori sono molto più piccoli anche se molto più numerosi e protratti nel tempo.

Come piantare, coltivare e prendersi cura dei fiori di Zinnia
Piantare la Zinnia
Quando piantare la Zinnia

La Zinnia è una pianta che non ama essere trapiantata perchè le radici in via di sviluppo non apprezzano essere disturbate, pertanto piuttosto che comprare la pianta già adulta in vivaio, è preferibile piantare i semi direttamente in giardino considerando anche che è una pianta che cresce molto rapidamente.

La semina direttamente in giardino si può fare orientativamente da marzo a maggio (per avere la fioritura in estate) a seconda della zona in cui abiti, all'incirca da quattro a sei settimane prima dell'ultima possibile gelata.

E' possibile anche fare un semenzaio a casa solo che occorre poi trapiantarla in giardino molto giovane e con delicatezza. Per ammortizzare il trauma alla pianta, pianta i semi in vasi di torba o altri contenitori biodegradabili che possono essere piantati direttamente nel terreno. Anche in questo caso, trapianta le giovani piantine tenendo conto che iniziano a crescere all'aperto quando le temperature sono superiori a 10 C.

Oltre ciò tieni conto che la Zinnia è molto sensibile al gelo pertanto ricorda di seminare o trapiantarle quando non ci sono più pericoli di gelata. Crescono bene con una temperatura minima diurna di 16°C anche se preferiscono un intervallo di temperatura di 20- 28°C.

Trova il posto giusto dove piantare la Zinnia

Trovare il posto giusto dove puoi piantare la Zinnia è facile: pieno sole anche se tollera alcune ore di ombra al giorno anche se per avere una bella fioritura, deve ricevere il sole per diverse ore al giorno. Trova inoltre un posto ben ventilato per evitare l'insorgere di funghi o muffe che sono favoriti da un'alta umidità ambientale.

Un altro aspetto importante è il terreno dove la pianterai: diciamo che si adatta abbastanza bene a qualunque terreno però l'ottimale è un terreno ricco di sostanza organica ma molto ben drenante. Non ama però i terreni alcalini per cui l'ottimale è un terreno con un pH tra 5,5 e 7,5.

Come piantare, coltivare e prendersi cura dei fiori di Zinnia
Come piantare la Zinnia

Per la Zinnia è importante una buona circolazione dell'aria che aiuterà a prevenire malattie quali l'oidio. Anche per questa ragione la distanza lungo la file dovrebbe essere tra i 10 e i 60 cm a seconda della grandezza della varietà che hai scelto. Nel pacchetto si semi che si comprano sono indicate le distanze da rispettare per cui non puoi sbagliare. Ciò consente un'adeguata circolazione dell'aria intorno alle piante durante la crescita. L'oidio e altre malattie possono attaccare i fiori di Zinnia quando sono piantati troppo vicini tra loro o quando rimangono bagnati dall'irrigazione aerea.

La profondità di semina deve essere di circa un centimetro. I semi collocali in piccoli solchi oppure spargili direttamente a spaglio sulla superficio del terreno e falli poi penetrare nel terreno con un rastrello. Le piantine inizieranno a spuntare già dopo 4-7 giorni per la maggior parte delle varietà. Occorrerà però attendere da diverse settimane a un paio di mesi per vedere i fiori a seconda soprattutto del clima e di dove hai piantato le tue zinnie.

Quando le zinnie hanno raggiunto circa 8 cm di altezza elimina quelle troppo vicine o gracili in modo da lasciare una distanza di 15-45 cm per una migliore circolazione dell'aria tra le piante.

Semina ogni settimana per diverse settimane per avere sempre un'alternanza di zinnie fiorite.

Come piantare, coltivare e prendersi cura dei fiori di Zinnia
Prendersi cura della Zinnia

E' abbastanza semplice prendersi cura della Zinnia e poco costoso. Occorre mantenere una moderata umidità del suolo (non inzuppato!) che deve essere data irrigando direttamente il terreno che garantirà di mantenere asciutte le foglie e i fiori. Meglio annaffiare al mattino presto, per consentire alla pianta di affrontare nel migliore dei modi il caldo della giornata. La Zinnia matura richiede meno annaffiature questo perchè i fiori coltivati sono in qualche modo resistenti alla siccità.

Occorre poi concimare leggermente (una volta al mese con un concime per piante da fiore) per migliorare la crescita e la fioritura anche se, se le hai piantate in un buon terreno fertile, non è necessario un ulteriore apporto di elementi minerali.

Dopo che la pianta ha fiorito, recidi i vecchi fiori: questo si tradurrà in fioriture più abbondanti.

Dato che la Zinnia è una pianta annuale, puoi anche pensare di non tagliare l'ultima fioritura ma lasciare maturare i semi sulla pianta e lasciarli cadere nel terreno: ti garantirà la semina per l'anno successivo. Le zinnie amano il caldo. Per questa ragione con l'arrivo del freddo muoiono e sono coltivate come annuali.

Otto buone ragioni per coltivare la Zinnia nel tuo giardino

Se sei ancora indeciso su cosa collocare nel tuo giardino, ecco qua otto buone ragioni per coltivare le zinnie nel tuo giardino:

  1. sono facili da coltivare;
  2. le puoi trovare in una gamma di colori tanto da creare un arcobaleno nel tuo giardino;
  3. puoi trovare la Zinnia della forma che più si adatta a come vuoi adornare il tuo giardino;
  4. sono una grande fonte di nettare per gli insetti impollinatori;
  5. se hai un orto, puoi piantare le zinnie tra i tuoi ortaggi perchè attirano gli insetti impollinatori;
  6. i fiori piacciono molto alle farfalle per cui in breve tempo vedrai queste meravigliose creature allietare il tuo giardino:
  7. durano tanto anche come fiori recisi;
  8. i petali sono commestibili e se uniti alla tua solita insalata, danno una nota di colore che stupirà i tuoi amici.
Come piantare, coltivare e prendersi cura dei fiori di Zinnia
Cosa fare per mantenere in salute la Zinnia: prevenzione e cura delle malattie

La Zinnia non è particolarmente soggetta a malattie. Può essere soggetta a: Oidio o mal bianco: si osserva della muffetta bianca sulle foglie. La cura, dato che si tratta di piante annuali è preventiva: ridurre al minimo le annaffiature e annaffiare senza bagnare le foglie o i fiori e mantenere una giusta distanza tra le singole piante in modo da garantire una buona circolazione dell'aria. Afidi, acari e cocciniglie possono disturbare la pianta.

Raccolta e conservazione dei semi di Zinnia

La Zinnia generalmente impiega dai 60 ai 70 giorni dal seme al fiore anche se dipende dalle condizioni ambientali e dalla varietà.

Se vuoi raccogliere i semi per usarli l'anno successivo procedi in questo modo:

Antica saggezza

La pianta è stata dedicata a Johann Gottfried Zinn (1727-1759) medico e botanico tedesco che scrisse Catalogus plantarum horti academici et agri gottingensis (1757), il catalogo dell'orto botanico dell'Università di Gottinga (città della bassa Sassonia, in Germania). Morì a soli 32 anni, probabilmente di tubercolosi.

Articoli correlati
Agronomo risponde sui problemi della Photinia

AGRONOMO RISPONDE SUI PROBLEMI DELLA PHOTINIA, la siepe per eccellenza ma che spesso ha diversi problemi... (l'articolo prosegue)

Phlox  pianta da esterno da fiore

PHLOX, splendida pianta da giardino che forma dei cuscini colorati di fiori durante tutto il periodo estivo. Sono piante particolarmente indicate per bordure o per realizzare delle belle aiuole... (l'articolo prosegue)

Aquilegia  pianta da esterno da fiore

AQUILEGIA, si tratta di splendide piante utilizzate spesso per decorare giardini grazie ai loro fiori colorati e dalla forma caratteristica e alla loro grande rusticità che le permette di vivere anche in condizioni abbastanza estreme... (l'articolo prosegue)

Agave  pianta da esterno da fiore

AGAVE, chi non conosce l'agave, pianta che ritroviamo in tutti i litorali mediterranei e che ci fa compagnia nelle nostre escursioni estive? Scopriamo insieme come coltivarla, le sue proprietà e le tante curiosità che la circondano... (l'articolo prosegue)

Dipladenia pianta da esterno da fiore

DIPLADENIA, sono dei rampicanti sempreverdi particolarmente apprezzate per il loro fogliame, per le fioriture variopinte e abbondanti e per l'estrema facilità di coltivazione.... (l'articolo prosegue)

Trovapiante