Home => Piante e fiori => Cura e bellezza => I fiori di Bach => Sweet Chestnut
I FIORI DI BACH
ovvero
LA FLORITERAPIA
SWEET CHESTNUT
(CASTAGNO COMUNE)
Il rimedio Sweet Chestnut dei fiori di Bach è per quelle persone che hanno raggiunto il loro limite di sopportazione e la cui disperazione non può essere superiore.
Sweet chestnut, fiore di bach, floriterapia
IDENTIFICAZIONE DELLA PIANTA


Nome rimedio Fiore di Bach
: Sweet Chestnut
Nome comune in italiano
: castagno
Nome scientifico
: Castanea sativa (Famiglia Fagaceae)
PER CHI E' QUESTO RIMEDIO

Il fiore di Bach Sweet Chestnut è indicato in floriterapia per chi non vede più nessuna luce per il suo futuro; per chi, avendo provato ogni via per risolvere i suoi problemi, si sente in un vicolo cieco. Al contrario dello stato Gorse dove la persona entra in uno stato di disperazione momentanea, una persona Sweet Chestnut è in uno stato di disperazione oltre il quale non è possibile andare e cerca di nasconderlo agli altri.

Sweet chestnut, particolare fiori di Bach

La persona Sweet Chestnute è quella che ha lottato a lungo, e duramente, con coraggio, speranza e tenacia ma alla fine si è dovuta arrendere in quanto il tutto è diventato superiore alle proprie capacità di sopportazione e sembra che anche Dio l'abbia abbandonata. Da qui l'angoscia e la disperazione.

Edward Bach da la seguente descrizione di una persona Sweet Chestnut «Per quei momenti in cui l'angoscia è talmente grande da sembrare insopportabile. Per quando la mente o il corpo sentono di essere arrivati al limite della sopportazione e stanno per cedere. Quando sembra che non resti altro da affrontare che che distruzione e annientamento». (1)

COSA AIUTA A RISOLVERE IL RIMEDIO SWEET CHESTNUT

Il rimedio dei fiori di Bach Sweet Chestnut in floriterapia serve a dare alle persone che stanno male uno stato d'animo più sereno e a ridare fiducia nella vita ritrovando la speranza e la forza di andare avanti.

TIPO DI PREPARAZIONE

Se si desidera preparare da se la Tintura madre Sweet Chestnut dei Fiori di Bach, raccogliendo i fiori direttamente in campo, occorre tenere presente che questo Fiore di Bach deve essere preparato con il metodo della bollitura.

PERIODO DI FIORITURA E CARATTERISTICHE BOTANICHE
E' possibile trovare la pianta in fiore in primavera, nel mese di maggio.

La pianta di Castanea sativa è tipica delle zone collinari e montane fino a 1300 m di altitudine s.l.m. E' un albero a crescita lenta che diventa alto fino a 35 m di altezza e raggiunge il suo apice in fatto di maestosità intorno ai 50 anni di età (possono vivere anche oltre 1000 anni). Ha una corteccia liscia, grigiastra che diventa rugosa con la maturità.

Le foglie sono picciolate, lunghe fino a 25 cm, lucenti, solcate da evidenti nervature parallele con i margini dentellati.

I fiori maschili e i fiori feminili sono distinti sulla stessa pianta (sono piante monoiche) infatti mentre i fiori maschili sono raggruppati in spighe lunghe 10-20 cm all'ascella delle foglie, i fiori femminili sono costituiti da singoli fiori o riuniti in gruppi di 2-3, raccolti in un unico involucro posto alla base delle infiorescenze maschili. Una volta avvenuta la fecondazione questi si trasformano nel classico riccio spinoso che conosciamo che, una volta giunto a maturità, si apre in 4 valve che contengono ciascuna da 1 a 3 acheni (frutti), che altro non sono che le "castagne" che tutti noi apprezziamo.

Vai all'elenco degli articoli sui Fiori di Bach

Note
(1) Tratto da I Dodici Guaritori e altri rimedi di E. Bach
Trovapiante