Home => Cura e bellezza => Cure naturali => Echinacea, il rimedio naturale per stimolare le difese immunitarie
CURE NATURALI
Echinacea, il rimedio naturale per stimolare le difese immunitarie

L'echinacea è una delle erbe più popolari al mondo ed è uno dei rimedi naturali più usato per aumentare le difese immunitarie dell'organismo. Ti proponiamo una guida per conoscere le sue proprietà.

Echinacea rimedio naturale
Indice
Cos'è l'Echinacea

L'Echinacea è il nome di un gruppo di piante da fiore della famiglia delle Asteraceae, la stessa delle margherite. Si tratta di piante originarie del Nord America dove si ritrovano soprattutto nelle praterie. E' provvista di un corto rizoma, un fusto eretto ricoperto di peluria provvisto di foglie alla cui sommità spiccano i fiori a capolino, simili alle margherite, di colore rosso-porpora-violetto, provvisti di scaglie dure e appuntite sulla parte inferiore del disco centrale.

E' una delle erbe più usate in America così come nel resto del mondo occidentale. I nativi americani degli Stati Uniti medio occidentali hanno usato l'echinacea come erba medicinale da oltre 400 anni.

Questo genere comprende nove specie di piante perenni delle quali però solo tre sono usate negli integratori: Echinacea purpurea, Echinacea angustifolia ed Echinacea pallida e sono anche quelle più coltivate anche se E. purpurea è quella che ha maggiori proprietà terapeutiche.

L'Echinacea prende il nome dalle squame spinose presenti nel suo fiore che ricordano le spine di un riccio: echinos in greco significa «riccio».

Quali parti della pianta di Echinacea si utilizzano

Da tutte e tre le specie di Echinacea si utilizzano le radici mentre solo dalla Echinacea purpurea si possono usare tutte le altre parti della pianta.

Molte preparazioni contengono una, due o anche tutte e tre queste specie. Prodotti diversi utilizzano parti diverse della pianta, motivo per cui l'efficacia dell'echinacea può essere diversa da un prodotto all'altro.

Cosa contiene e le sostanze chimiche presenti

I principi attivi contenuti nelle tre specie di Echinacea possono essere diversi sia quantitativamente che qualitativamente a seconda della specie. Tali sostante sono state tradizionalmente usate come supporto per la salute del sistema immunitario e questo ne ha fatto uno dei prodotti erboristici e integratori alimentari più utilizzati in Europa, Nord America e Australia.

I principali costituenti chimici sono:

Echinacea rimedio naturale
Quali benefici l'echinacea apporta alla nostra salute

L'Echinacea, possiede diverse virtù e ci aiuta a risolvere diversi problemi. Vediamoli nel dettaglio:

Rafforza le difese immunitarie dell'organismo stimolando il sistema immunitario a potenziarsi. L'Echinacea esplica questa azione stimolando i leucociti a migrare nell'area infetta e/o infiammata distruggendo pertanto i batteri e i virus presenti.

Si è dimostrata efficace nel curare gli stati influenzali e nel prevenire le malattie da raffreddamento.

Stimola l'azione degli ormoni corticosurrenalici avendo pertanto un leggero effetto simil-cortisone e questo spiega le sue discrete proprietà antinfiammatorie e antiartritiche.

Studi medici hanno confermato che l'Echianacea ha una buona capacità antivirale dovuta sia all'effetto immunostimolante sia al fatto che inibisce l'enzima ialuronidasi che degrada l'acido ialuronico nei suoi costituenti fondamentali. Questo acido è contenuto in grandi quantità nei veleni di diversi animali quali serpenti, api e scorpioni ecco perchè sin dall'antichità questa pianta era usata per curare le punture o i morsi di questi animali.

Grazie ai polisaccaridi presenti nella radice della pianta, incrementano la produzione di interferone e di altre sostanze che potenziano il sistema immunitario.

E' stato visto che attiva le cellule NK, la prima linea di difesa dell'organismo contro i tumori distruggendo le cellule tumorali o infettate da virus. Teniamo presente che queste affermazioni derivano da studi preliminari, che devono essere confermate da ulteriori studi e ricerche. E' certo però che gli sciamani del sud Dakota usavano questa pianta per scacciare i demoni maligni dal corpo, cioè i tumori.

Interrompe le infezioni batteriche intervenendo sia nelle fasi acute rendendo il sistema immunitario più aggressivo nella prevenzione delle patologie.

Viene raccomandata per le infezioni alle vie urinarie, le infezioni a livello vaginale (candida), le infezioni dell'orecchio (otite media), nel piede dell'atleta, nelle sinusiti e nel raffreddore da fieno (rinite allergica).

Per uso esterno, l'echinacea sembra esibire proprietà dermopurificanti per trattare ferite ed eczemi e alcuni sostengono che possa essere utile anche come antirughe.

Molto diffusi sono i prodotti a base di echinacea per bambini tra i quali ritroviamo gli sciroppi per alleviare il mal di gola e i sintomi influenzali.

Come si trova in commercio l'Echinacea

Spesso quando andate a comprare un integratore a base di Echinacea non è indicata la specie di origine. In questo caso passate oltre e lasciate perdere quel prodotto. E' fondamentale sapere con che specie si ha a che fare e quali parti della pianta si utilizzano perchè si avranno variazione della quantità di principi attivi e dei loro profili chimici.

L'echinacea (inclusa una, due o tutte e tre le specie) è disponibile sotto diverse forme: estratti delle parti aeree, infusi (a base di polvere di radice secca), tintura madre, compresse, capsule, unguenti e creme. È anche disponibile in combinazione con altre erbe, vitamine e minerali che stimolano il sistema immunitario. Dato che i formulati sono diversi e possono essere diverse le piante presenti o la loro parte, non è possibile dare delle indicazioni precise sui tempi e sui modi di somministrazione. Infatti l'Echinacea espleta i suoi benefici solo se usata nelle dosi e nei modi indicate dal singolo prodotto. Prenderla a dosi diverse rispetto a quelle consigliate, sono solo soldi buttati via perchè non si avrà alcun beneficio. Occorre pertanto tenere presente che le modalità e i tempi di somministrazione variano da prodotto a prodotto.

I prodotti in commercio presentano un’estrema variabilità in termini di: varietà di Echinacea presenti nella formulazione, zona geografica di provenienza della pianta, quantità di echinacea e tecnica di dosaggio, forma di dosaggio (tinture madri, capsule, compresse, …), presenza di sostanze coadiuvanti o sinergiche (altre erbe o vitamine, per esempio),

Controindicazioni ed effetti collaterali

L'Echinacea non ha mai presentato problemi nelle persone adulte eccetto che nelle persone allergiche al prodotto. Ssegui le istruzioni fornite dall'erborista o dal tuo medico di fiducia e non prenderla a stomaco vuoto.

Trovapiante