Home => Cura e bellezza => Mangiare sano => Shirataki cosa sono e i benefici per la salute

MANGIARE SANO
I NOSTRI CONSIGLI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE

Shirataki cosa sono e i benefici per la salute

Gli shirataki sono un eccellente alimento per chi vuole dimagrire e tenersi in forma con un cibo praticamente privo di calorie, senza carboidrati e senza glutine. Vediamo cosa sono e come utilizzarli.




Indice



Cosa sono i shirataki

I shirataki sono un tipo di pasta a forma di spaghetto che si ricava dai bulbi della pianta di konjac. Sono anche chiamati miracle noodles «spaghetti miracolosi» perché sono una sana alternativa alla pasta di grano in quanto a bassissimo contenuto di carboidrati, quasi privi di calorie. Tra l'altro sono vegani e senza glutine, quindi ideali per chi vuole dimagrire.

In giapponese shirataki significa «cascata bianca» poiché gli spaghetti sono bianchi e leggermente traslucidi e ricordano una cascata quando sono tenuti avvolti nella forchetta tenuta in alto.


Shirataki e la farina di konjac

Il shirataki si ottiene dalla farina del tubero della pianta di konjac, una pianta di origine asiatica chiamata botanicamente Amorphophallus konjac (della famiglia delle famiglia delle Araceae - la stessa della calla), chiamata semplicemente konjac. Il tubero può arrivare a misurare anche 24 cm di diametro e 4 kg di peso. Nei suoi luoghi di origine viene chiamato patata anche se a guardarlo bene rassomiglia di più alla barbabietola.

I tuberi vengono essiccati e macinati per ottenere la farina dalla quale si ottengono i shirataki.

In Asia, questa farina è stata usata da migliaia di anni per preparare pasta, tofu, gelatine e snack, così come le medicine tradizionali cinesi.


Cosa contiene la pasta di shirataki

I shirataki rassomigliano alla farina di riso ma al contrario di essa hanno un proprio sapore dato dal glucomannano. Contengono acqua e 3% di fibra glucomannano un polisaccaride idrosolubile che non viene digerito e per questo non causa alcun aumento della glicemia e ha pertanto un indice glicemico pari a zero. Oltre a una piccola quantità di calcio (20 milligrammi per porzione da 4 once), gli spaghetti shirataki non forniscono micronutrienti.

Al contrario non contengono grassi, carboidrati e proteine. Sono pertanto ottimi nella perdita di peso: 100 gr di shirataki hanno circa 20 calorie. Oltre ciò, la fibra aiuta a dare un maggiore senso di sazietà infatti nel suo cammino lungo l'intestino, aiuta la flora batterica benefica a supporto del nostro sistema immunitario:


Che aspetto hanno i shirataki

Gli spaghetti di shirataki, sono di aspetto bianco e traslucido e rimangono un po' gelatinosi e hanno una consistenza leggermente gommosa.

Si possono trovare in commercio secchi o in ammollo. Gli shirataki secchi vanno reidratati facendoli cuocere per circa qualche minuto e dopo vanno risciacquati sotto l'acqua calda. Gli shirataki in ammollo invece sono pronti per essere mangiati ma anche loro vanno risciacquati in abbondante acqua calda.


Benefici per la salute e a cosa fanno bene i shirataki

Sono tanti i benefici per la salute di questa straordinaria pasta di konjac. Vediamo quali sono.

Quasi nessun apporto calorico quindi ottimo per le diete

Gli spaghetti shirataki non hanno quasi calorie, carboidrati, grassi, zuccheri o proteine, quindi ottimi per chi vuole perdere peso. Inoltre sono senza glutine e vegani.

Aumenta la sazietà

Il glucomannano è una fibra solubile che si gonfia molte volte rispetto al suo volume originario quando combinato con l'acqua, formando una massa gelatinosa nel tratto digestivo che aiuta a dare un senso di sazietà mantenendo il cibo nello stomaco più a lungo.

Aiuta a ridurre il colesterolo

La fibra solubile di glucomannano aiutano a ridurre il colesterolo. Tieni conto però che gli studi sono stati condotti su integratori di glucomannano e non direttamente sui shirataki. Secondo alcune ricerche, il glucomannano può avere effetti benefici sul colesterolo e sui trigliceridi.

Aiuta nel trattare la stitichezza

Il glucomannano contenuto nei shirataki può aiutare a trattare la stitichezza.

Hanno una forte azione probiotica

Gli shirataki hanno una forte azione probiotica vale a dire nutrono la flora batterica benefica nel tratto del colon. Infatti la flora batterica fa fermentare il glucomannano trasformandolo in acidi grassi in grado di combattere le infiammazioni.


Come cucinare i shirataki

In genere le persone che li usano per la prima volta non li apprezzano. Ma questo di solito è dettato dal fatto che non sanno come usarli correttamente.

Il primo passo infatti è sciacquarli accuratamente sotto l'acqua calda per eliminare lo strano sapore che alcuni descrivono come di pesce anche se molti dicono che sono insapore. Puoi tagliarli con le forbici alla lunghezza desiderata e aggiungili al piatto che stai cucinando. Anche se li fai bollire non ti preoccupare: rimarranno sempre al dente.

Per ammorbidirli e renderli meno gommosi, falli bollire per due o tre minuti. Se li vuoi mangiare fritti, friggili con pochissimo olio perchè così manterranno una migliore consistenza.

I shirataki assorbono i sapori molto facilmente, pertanto non è necessario aggiungere molto condimento. Anche solo l'aggiunta di poche spezie come aglio, zenzero o altre erbe aromatiche darà loro una grande spinta di sapore.


Semplici ricette per cucinare i shirataki

Ricorda che prima di un loro qualunque utilizzo li devi sciacquare, se li acquisti secchi. Ecco allora la ricetta più utilizzata per la loro preparazione:

Spaghetti Shirataki con gamberi e verdure

Fai cucinare zucchine e carote tagliate sottili in padella. Una volta quasi cotte aggiungi germogli e salsa di soia e fai rosolare per bene. Prendi una decina di gamberi, sgusciali e versali nella padella delle verdure e falli cucinare per alcuni minuti. Dopo di che prendi i tuoi shirataki, lavali bene in acqua calda, falli bollire per tre minuti e alla fine versali nella padella e falli saltare assieme alle verdure e ai gamberi.

Spaghetti conditi come preferisci

Fai bollire per pochi minuti gli spaghetti, scolali e saltali in padella con le verdure che preferisci o con vongole o cozze o con il sugo o il condimento che preferisci... Insomma la tua fantasia farà da padrona. Sono buoni in qualunque modo. :)


Dove si compra la shirataki

La pasta è possibile trovarla nei supermercati ben forniti e nei negozi che vendono prodotti naturale e privi di glutine. Quando acquisti questa basta controlla bene l'etichetta che contenga tutte le informazioni sul prodotto e i suoi valori nutrizionali.


Fonti bibliografiche

I testi che usiamo per scrivere i nostri articoli li potete trovare a questa pagina.



Vuoi leggere altri articoli?


Trovapiante