Home => Fantasia e ambiente => Mitologia e ambiente => Centauri
MITOLOGIA E AMBIENTE
CENTAURI
Centiauri, creature metà uomini e metà cavalli nella mitologia greca e latina
Ercole che uccide un centauro
Jehan de Boulogne, Loggia dei Lanzi -Piazza della Signoria -Firenze

I Centauri, secondo la mitologia greca erano delle creature metà uomini e metà cavalli, figli di Issione e di Nefele o secondo altri di Centauro (nato da Issione ed una nuvola a cui Zeus aveva dato le sembianze di Era) e delle cavalle di Magnesia.

I centauri vivevano nei boschi in Tessaglia. Per lo più erano considerati rozzi e volgari anche se ci sono state diverse eccezioni quali il centauro Chirone, Folo e Nesso che lasciarono alla memoria dei posteri un ricordo di saggezza e bontà.

Chirone educa Achille al tiro con l'arco
Chirone educa Achille al tiro con l'arco
G. B. Cipriani , Museum of Art - Philadelphia

La più famosa leggenda che si racconta sui Centauri è quella della loro sconfitta da parte dei Lapiti, un popolo della Tessaglia. Il mito infatti racconta che furono invitati al banchetto nuziale del re dei Lapiti Piritoo con Ippodamia. Questi, durante il banchetto si ubriacarono ed iniziarono a litigare con tutti. La zuffa via via iniziò a degenerare tanto che uno dei centauri cercò di rapire la giovane sposa e per questo fu ucciso. Alla fine i centauri furono sconfitti.

I miti ci tramandano anche che i Centauri furono decimati da Eracle (Ercole) e scacciati dalla Tessaglia furono confinati nelle pendici del monte Pindo.

Trovapiante