Home => Cura e bellezza => Cure naturali => Struccare il viso con gli oli naturali
CURE NATURALI
Struccare il viso con gli oli naturali

Come ogni giorno mettiamo il trucco e ogni sera lo rimuoviamo per dare alla nostra pelle la capacità di respirare e di ripararsi. Ti presentiamo otto oli naturali per struccarti che grazie alle loro proprietà rimuovono i cosmetici e migliorano la pelle.

Struccare il viso con gli oli   naturali
Indice
Perchè usare degli struccanti naturali

Tutte noi al mattina prima di uscire, siamo solite truccare il nostro viso, ma poi, la sera è necessario toglierlo, per far respirare la pelle per evitare d'avere pori ostruiti, sfoghi e una carnagione opaca. Spesso è anche un trucco impermeabile all'acqua, molto utile quando vogliamo che duri a lungo senza ritrovarci in breve tempo con gli occhi di un panda ma più difficile da togliere. Per questo in commercio si trovano tantissimi prodotti chimici, per carità tutti efficaci, ma possiamo risolvere altrettanto efficacemente il problema in modo naturale per la nostra salute e per la salute del nostro pianeta.

Considera inoltre che l'uso di uno struccante aggressivo, quali sono appunto i prodotti chimici, disidratano la pelle e potenzialmente danneggia la naturale barriera idratante della nostra pelle. Quindi, a meno che tu non abbia intenzione di rinunciare a truccarti, vale la pena trovare un prodotto naturale quali sono appunti gli oli naturali.

Elenco oli naturali per rimuovere il trucco

Sono diversi gli oli che si possono usare, e tutti alla portata della nostra tasca che rimuovono efficacemente fondotinta, rossetto e mascara, mantenendo la pelle nutrita, senza sostanze chimiche.

Preparare il nostro struccante naturale è facile tanto occorre solo un ingrediente! Ti presentiamo pertanto otto oli naturali che rimuovono efficacemente fondotinta, rossetto e mascara mantenendo la pelle nutrita, senza sostanze chimiche. Una raccomandazione però: scegli un olio sempre spremuto a freddo, non raffinato e ovviamente biologico.

1. Olio extra vergine d'oliva

L'olio extra vergine d'oliva è ottimo per rimuovere il trucco resistente all'acqua e non solo il mascara ma anche il fondotinta, il rossetto e quant'altro. E' un olio molto versatile, tra i più efficaci solo che ha un odore importante. E' tra l'altro un olio molto nutriente.

Per chi è sconsigliato: se hai la pelle grassa è meglio non usarlo ma optare per l'olio di cocco, altrettanto efficace ma che non dà problemi con la pelle grassa.

Per chi è consigliato: è perfetto per le pelli secche o sensibili e può anche essere mescolato con l'acqua di rose.

Modalità di applicazione: metti una piccola quantità di olio nelle mani e poi massaggia delicatamente il viso per qualche minuto. Aggiungi dell'acqua e continua a massaggiare delicatamente e poi risciacqua.

2. Olio di cocco

L'olio di cocco ha un odore meno penetrante dell'olio d'oliva ed è altrettanto efficace. Rimuove efficacemente anche il trucco waterproof. Oltre ciò funziona anche come idratante se massaggi per qualche minuto tutto il viso.

Per chi è sconsigliato: se hai una tendenza all'acne usa un altro prodotto perchè l'olio di cocco ha tendenza comedogena.

Per chi è consigliato: è lenitivo per pelle secca e inoltre nutre e difende la pelle più di qualsiasi altro olio vegetale.

Modalità di applicazione: per usarlo basta massaggiarlo sulla pelle come se fosse un sapone e poi risciacqua con acqua tiepida eliminando poi l'eccesso con un batuffolo di cotone umido. Il risultato sarà sorprendente.

Struccare il viso con gli oli   naturali

3. Olio di jojoba

Anche l'olio di jojoba può essere usato per rimuovere il trucco resistente all'acqua. E' ricco di vitamine A, E e D, oltre ad avere antiossidanti e acidi grassi, quindi con un grande potere nutriente.

Per chi è consigliato: indicato per chi ha la tendenza ad avere l'acne e chi ha problemi a regolare la produzione di sebo della pelle.

Modalità di applicazione: metti una piccola quantità di olio nelle mani e poi massaggia delicatamente il viso per qualche minuto. Aggiungi dell'acqua e continua a massaggiare delicatamente e poi risciacqua. Togli eventualmente l'eccesso con un batuffolo di cotone umido.

4. Burro di karité

Il burro di karitè è un grasso che deriva dalle noci dell'albero di karité africano. E' ricco di acidi grassi essenziali (la maggior parte proveniente dagli acidi stearico e oleico), antiossidanti, vitamine E e D, allantoina (buono per curare le irritazioni cutanee) e vitamina A. Non è comedogeno.

Per chi è consigliato: soprattutto chi ha la pelle da nutrire, con rughe, quindi si consiglia in definitiva per tutti i i tipi di pelle soprattutto da una certa età in su. E' anche indicato per chi d'inverno soffre di pelle screpolata a causa del freddo.

Modalità di applicazione: metti una piccola quantità nelle mani in modo da scioglierlo e poi massaggia delicatamente la pelle. Alla fine risciacquare con acqua e rimuovi l'eccesso con un batuffolo di cotone umido.

5. Olio di mandorle dolci

Anche l'olio di mandorle dolci è ottimo come struccante anche waterproof, si applica agevolmente e viene assorbito dalla pelle altrettanto velocemente. Inoltre è privo di odore, è molto nutriente ed emolliente perchè ricco di di vitamine A ed E. E' molto delicato.

Per chi è consigliato: per chi ha la pelle molto delicata e sensibile, particolarmente secca e fragile.

Modalità di applicazione: massaggiare l'olio direttamente sulla pelle del viso per diversi minuti. Una volta fatto, risciacqua con acqua tiepida e rimuovi l'eccesso eventualmente con un batuffolo di cotone umido.

6. Olio di argan

L'olio di argan è uno degli oli naturali più incredibili che ci siano. E' un antinfiammatorio naturale e inoltre è ricco di acidi grassi e antiossidanti. Le sue proprietà emollienti e tonificanti lo rendono eccellente per rassodare la pelle e combattere le rughe. In altre parole, fa miracoli per la pelle.

Per chi è consigliato: è indicato per chi ha le pelli provate dal tempo perchè combatte le rughe. Inoltre restituisce elasticità e tensione alla pelle secca, sensibile e disidratata.

Modalità di applicazione: metti una piccola quantità nelle mani e poi massaggiare l'olio sulla pelle per diversi minuti. Una volta fatto, risciacqua con acqua tiepida in modo da rimuovere l'eccesso di olio. Nel caso, aiutati con un batuffolo di cotone umido.

7. Olio di ricino

L'olio di ricino oltre a essere un eccellente struccante ha anche delle proprietà che lo rendono quasi indispensabile per la nostra pelle. Per le sue caratteristiche infatti è un eccellente agente idratante sopratutto perchè sulla pelle riduce l'evaporazione dell'acqua cutanea. Ha quindi proprietà emollienti, protettive, lenitive e purificanti e agisce anche come e schiarente sulle macchie della pelle.

Per chi è consigliato: è consigliato per chi ha la pelle grassa perchè regola il pH della pelle eliminando le impurità che ostruiscono i pori. Ottimo anche per chi ha le ciglia e le sopracciglie deboli in quanto ne favorisce la crescita.

Modalità di applicazione: metti l'olio nelle mani e massaggiar delicatamente il viso per diversi minuti. Risciacqua con acqua tiepida in modo da rimuovere l'eccesso di olio aiutandoti con un batuffolo di cotone umido.

8. Olio di avocado

L'olio di avocado è un eccellente olio nutriente e rigenerante. Non solo è un ottimo struccante per i nostri occhi e il nostro viso ma è sopratutto uno stimolatore del rinnovamento cutaneo favorendo pertanto l'idratazione e l'elasticità della pelle.

Per chi è consigliato: è consigliato per chi ha la pelle secca, devitalizzata, ruvida, disidratata e spenta.

Modalità di applicazione: massaggia il viso e gli occhi con una piccola quantità di olio. Una volta fatto, elimina l'eccesso con un batuffolo di cotone umido.

Come si usano gli oli per struccarsi

Il modo migliore per avere il massimo dei benefici da un olio naturale è quello che massaggiare tutto il viso con l'olio per alcuni minuti, dopo di che si risciacqua con acqua tiepida. Se si percepisce il viso unto, allora si può utilizzare un pezzetto di cotone umido e passarlo sulla pelle. Successivamente puoi tamponare il viso con un tonico naturale.

Quanto si conserva un olio naturale?

La durata degli oli ovviamente è diversa a seconda dell'olio, però possiamo dire che le regole di conservazione sono uguali per tutti. Innanzitutto non si devono travasare in altri contenitori, non devono essere lasciati aperti e soprattutto vanno conservati in luoghi freschi e bui. Gran parte degli oli si conserva in genere per un anno( e alcuni qualcosa in più).

In ogni caso se ha un cattivo odore, il colore è alterato o risulta "strano" alla vista per esempio appare torbido, è meglio gettare via tutto per evitare reazioni avverse sulla pelle.

Se non lo vuoi sprecare, anche se scaduto, puoi realizzare delle candele profumate fai da te, utili per profumare la tua casa.

Trovapiante