Home => Ridiamo insieme => L'angolo della Sardina => Che fine fanno gli oggetti di tutti i giorni?
L'ANGOLO DELLA SARDINA
Che fine fanno gli oggetti di tutti i giorni?

Nella rivista Focus di qualche tempo fa, sono stati riportati i tempi di degrado di alcuni oggetti d’uso quotidiano. Vediamoli insieme, non ci crederete! Un mozzicone di sigaretta senza filtro, impiega circa tre mesi per degradarsi e il tempo sale a un anno se con il filtro (perché contiene acetato di cellulosa).

Stesso tempo un fazzolettino di carta e i residui organici freschi. I quotidiani, le scatole delle sigarette e i fiammiferi da cucina, impiegano circa sei mesi, mentre gli oggetti impregnati di paraffina (i giornali patinati e i cerini) circa un anno.

Tempi più lunghi (circa cinque anni) per le gomme da masticare e le gomme per cancellare e si passa a dieci anni per le scatolette vuote per alimenti. Cento anni per i sacchetti di plastica prodotti con Pet e polimeri biodegradabili, per arrivare a mille anni e oltre per tutti gli oggetti di plastica non biodegradabile. Aiutiamo pertanto il nostro ambiente a conservarsi pulito il più a lungo possibile…

Trovapiante