Home => Piante e fiori => L'agronomo risponde => Problemi ficus => Ho curato un attaco di cocciniglie, ora che prodotto sistemico posso usare?
L'AGRONOMO RISPONDE SU COME COLTIVARE E CURARE LE PIANTE
DOMANDA SUL FICUS
HO CURATO UN ATTACCO DI COCCINIGLIE ORA CHE PRODOTTO SISTEMICO POSSO USARE?
QUESITO DI MARCO

Buongiorno, ho letto la sua risposta al quesito che le era stato posto (IL MIO FICUS BENJAMINA E' RIMASTO CON POCHISSIME FOGLIE CHE CADONO ANCORA VERDI)

La ringrazio perchè ha molto aiutato anche me. Mi trovo nelle stesse condizioni (ma il mio ficus ha tantissime foglie) e ho pulito tutte le foglie con alcool rimuovendo gli scudetti cerosi.

Ho comprato un prodotto spray a base di olio, specifico per cocciniglie, ma vorrei sapere cosa posso usare di sistemico, visto che non posso essere sicuro di aver rimosso tutte le cocciniglie.

Grazie ancora davvero !

Marco

AGRONOMO RISPONDE

Carissimo Marco,

hai fatto il primo passo molto importante per la guarigione del tuo Ficus. Ora, mi chiedi un prodotto che entri in circolo nella pianta e "combatta" le cocciniglie "dall'interno".

Come avrai letto qua e là, visto che segui la mia rubrica, in genere sono restia, per le piante d'appartamento, a dare tali indicazioni per ovvi motivi di tossicità di molti prodotti nei confronti dell'uomo considerando che vanno somministrati in piante situate all'interno di un appartamento.

In ogni caso se leggi l'articolo delle cocciniglie e leggi le indicazioni date nel caso di "gravi infestazioni nei giardini e in pieno campo" troverai indicazioni di alcuni prodotti adatti allo scopo.

Tieni conto che il prodotto spray che hai somministrato a base di olio (non mi dici il principio attivo) in ogni caso è già un potente insetticida per cui ti sconsiglio vivamente per il momento di fare altri trattamenti. Tieni conto inoltre che non devi abusare con gli oli minerali in quanto vanno usati solo alla comparsa degli insetti e non come "preventivi".

Un altro consiglio che ti do, se già non hai provveduto, è quello di concimare la pianta di Ficus per "farla riprendere" e "ritornare in forza".

Perdonerai una piccola digressione ma amo ripetere: le piante sono a tutti gli effetti degli esseri viventi e come tali vanno considerate. Se tu hai un raffreddore che curi all'inizio con il classico cocktail a di base latte caldo, rhum e miele, e già sortisci degli ottimi risultati; però per stare più sicuro decidi di prendere anche l'aspirina e a quel punto stai benissimo. Ma, non contento, decidi di prendere anche gli antibiotici perchè "non si sa mai"... che caspita... il tuo organismo se potesse di darebbe un "cazzotto sul naso... o no?".

A presto.

Dott.ssa M. G. Davoli

Se desideri conoscere meglio questa pianta, consulta la scheda tecnica:
Come coltivare e curare le nostre piante: ficus
Trovapiante