Home => Multimedia e libri => Recensioni => Nativi americani - Guida alle Tribù e Riserve Indiane degli Stati Uniti
RECENSIONE LIBRI
Recensione del libro
Nativi americani
Guida alle Tribù e Riserve Indiane degli Stati Uniti
di Raffaella Milandri

La prima guida di Raffaella Milandri che offre una panoramica completa dei Popoli nativi americani nell’ottica anche di aiutare, con il turismo culturale, le economie delle Nazioni Indiane. Una guida che dovrai sempre tenere a portata di mano per conoscere, studiare e organizzare un viaggio verso queste realtà.

Recensione libro Nativi americani, Guida alle Tribù e Riserse Indiane degli Stati Uniti di  Raffaella Milandri
Titolo
: Nativi americani - Guida alle Tribù e Riserve Indiane degli Stati Uniti
Autore
: Raffaella Milandri
Editore
: Mauna Kea Edizioni
Data di pubblicazione
: ottobre 2021
Numero pagine
: 415
Costo
: 18,000 euro
Formato
: 14x21 cm
Tipo di carta usata
: non viene usata carta riciclata o ecologica
Illustrazioni
: il libro non è illustrato

۞ ۞ ۞

Sono sempre stata affascinata dalle storie e dalla cultura dei popoli nativi americani e mi ero sempre ripromessa di approfondire le mie competenze in materia perchè abbastanza superficiali. Come però succede il più delle volte, passano i giorni, i mesi e gli anni e la conoscenza viene sempre rimandata. Per caso un giorno, mi è capitato di incontrare sulla mia strada il libro Nativi americani - Guida alle Tribù e Riserve Indiane degli Stati Uniti di Raffaella Milandri e mi si è aperto un mondo, tanto da voler condividere con te le mie impressioni.

Il libro viene presentato (dalla sua recensione ufficiale) come una guida delle tribù e delle riserve indiane degli Stati Uniti d'America suddivise per stato e per tipologia con lo scopo di poter fare un viaggio guidato (e non solo) verso delle realtà oramai ai margini della nostra "civiltà". Sono numerose le informazioni che ci vengono donate con questo libro: non solo infatti vengono definite le diverse aree culturali dei Popoli nativi americani con la descrizione della loro storia, del linguaggio, della tipologia delle tribù e della legislazione, ma vengono anche forniti i riferimenti web dove approfondire le informazioni. Come recita la stessa autrice: «Pur essendo un must da visitare, è difficile trovare guide o indicazioni che affianchino le riserve indiane alle maggiori attrazioni turistiche degli Stati Uniti, anche se comprese nello stesso territorio o in zone limitrofe. Quindi, per turisti, viaggiatori e appassionati, può essere difficoltoso organizzare un'escursione presso una tribù, magari durante un pow woe (raduno di nativi del Nord America - ndr)».

Vediamo l'indice (il primo aspetto che scruto in un libro):

Recensione libro Nativi americani, Guida alle Tribù e Riserse Indiane degli Stati Uniti di  Raffaella Milandri
Recensione libro Nativi americani, Guida alle Tribù e Riserse Indiane degli Stati Uniti di  Raffaella Milandri

Credo che il cuore del libro sia far conoscere: «(...) Come sono organizzate, dove e quante sono le riserve indiane, e quali tribù rappresentano; e conoscere come si possa aiutare le economie delle comunità tribali, attraverso un turismo consapevole che tenga conto del rispetto e dei diritti degli Indiani d'America» e l'autrice riesce con grande maestria a centrare il suo obiettivo, restituendoci un quadro esaustivo delle riserve indiane d'America.

Personalmente la parte che più mi ha emozionato del libro sono i primi quattro capitoli: Prefazione; Introduzione alle Riserve; Introduzione alle tribù; Storia, Diritti e Enti delle riserve indiane: ho scoperto un mondo!

Raffaella Milandri, descrive infatti con dovizia di particolari un mondo a me sinora ignoto e che scopro con grande tristezza. Patita sin da piccola e grande appassionata di Tex Willer (che nonostante la mia età non più da ragazzina, continuo a leggere e collezionare quasi religiosamente, tanto che un Tex è quasi sempre presente sul mio comodino), mi sono ritrovata a vedere da una parte le storie di fantasia del Popolo Navajo di Tex a confronto con il vero Popolo nativo americano. Leggere come oggi, questo pugno di uomini venga annientato nella sua cultura e nella sua dignità da parte del grande uomo bianco, mi ha sconvolto.

Recensione libro Nativi americani, Guida alle Tribù e Riserse Indiane degli Stati Uniti di  Raffaella Milandri

Non ho intenzione in questa recensione di fare una lezione di civiltà, anche se le dita scorrono veloci sulla tastiera quasi scrivendo per conto loro, per dire al mondo che non mi sento privilegiata perchè nata bianca. Però, pur nella piena consapevolezza che il razzismo non è mai morto e che nella nostra "civiltà" esiste ancora in tantissime forme, soprattutto come esclusione sociale e civile, prenderne atto per l'ennesima volta, mi lascia stordita. Riporto alcuni stralci del libro: «(...) Bambini aborigeni furono sottoposti a rimozione forzata e ad assimilazione forzata: allontanati dalle famiglie e adottati in famiglie bianche...». E ancora: «(...) Nel nome del dio buono, è stato imposto ai Nativi americani e canadesi di cambiare nomi, dimenticare le loro lingue originali, cancellare tradizioni. Le scuole missionarie cristiane, per i nativi, sono state negli Stati Uniti, come in Canada, uno strumento implacabile di assimilazione forzata, fino a pochissimi decenni fa...». E ancora: «(...) Il 2021 sarà ricordato come l'anno dello scandalo in Canada: finora quasi 2000 corpi di bambini nativi sono stati ritrovati, senza nome, sepolti in fosse comuni nei terreni adiacenti a ex residential school, scuole missionarie canadesi adibite alla loro istruzione...». E ancora: «(...) La sigla MMIW (Missing and Murdered Indigenous Women) sta a indicare il fenomeno delle numerose scomparse e uccisioni di donne e ragazze indigene (...)» scomparse o uccise. E ancora: «(...) Ci sono rapporti secondo i quali le molestie sono tuttora un grosso problema nei collegi indiani rimasti aperti, ma ci sono stati pochi sforzi da parte del governo federale per attuare politiche per affrontare il problema...»...

Sono tante le nefandezze che leggo e invito tutti a leggere questo libro per prenderne consapevolezza. Il libro Nativi americani - Guida alle Tribù e Riserve Indiane degli Stati Uniti di Raffaella Milandri a mio avviso, non è solo una guida puntuale e precisa dei popoli Nativi Americani e come riuscire a visitarli e a conoscerli ma è anche una guida di consapevolezza, per apprendere quanto crimine è perpetrato verso donne, uomini, bambine e bambini nati Nativi Americani la cui unica colpa è di vivere in un mondo razzista dove le parole rispetto, onore, amore non esistono più ma esiste solo il più oscuro interesse e la più bieca perversione.

Buona lettura.

Dott.ssa Maria Giovanna Davoli

Trovapiante