Home => Multimedia e libri => Recensioni => Libro: Amore, miracoli e guarigioni
RECENSIONE LIBRI
Recensione del libro:

Amore, miracoli e guarigioni
Uno sguardo confortante al legame spirituale
tra animale e essere umani
di Allen M. Schoen e Pam Proctor
Recensione libro Amore miracoli e guarigioni di Allen Schoen e Pam Proctor
Titolo
: Amore, miracoli e guarigioni - Uno sguardo confortante al legame spirituale tra animale e essere umani
Autore
: Allen M. Schoen e Pam Proctor
Editore
: Impronte di Luce
Data di pubblicazione
: 2010
Numero pagine:
289
Costo:
17,00 euro
Tipo di carta usata: carta riciclata

Amore, miracoli e guarigioni - Uno sguardo confortante al legame spirituale tra animale e essere umani è un libro particolarmente indicato per gli amanti del genere romantico e delle storie comunque a lieto fine. Il libro narra infatti le esperienze vissute da un veterinario, che ci accompagna, tenendoci per mano, attraverso il misterioso e fantastico mondo degli animali, parlandoci, con un linguaggio semplice e schietto, dei loro problemi e di come affrontarli, insegnandoci anche ad ascoltarli e a capirli.

libro, Amore miracoli e guarigioni di Allen Schoen e Pam Proctor

Ciò che risulta evidente e che traspare da ogni pagina del libro è l'amore degli autori nei confronti degli animali, tanto da riuscire, in diversi passaggi, a commuovere. Le stesse ultime dieci righe del libro recitano: «(...) Ma quell'addio per noi non fu la fine (la morte del cane dell'autore, Megan - n.d.r.). Il tremendo impatto di Megan sulla mia vita continua a perdurare. Penso a lei quasi ogni giorno. I suoi occhi sapienti e il suo modo di accogliere amorevolmente il prossimo mi tornano alla mente mentre lavoro. A volte ho così tanto da fare che temo di perdere la giusta prospettiva di chi sono io e quale sia realmente la mia missione. Ma in quei momenti di pressione e distrazione, il ricordo di Megan mi riporta alla vera realtà; la realtà che dice che l'amore è l'unica forza che può renderci totalmente sensibili e reattivi ai bisogni degli altri, animali e uomini allo stesso modo».

Il libro è suddiviso in quattro parti e nella prima dal titolo "L'iniziazione", vengono raccontate le prime esperienze di Allen Schoen come veterinario e alla pagina 54 si legge: «(...) Da quel momento, iniziai una perpetua avventura esplorativa. Come un pilota collaudatore che si spinge al di là delle prescrizioni di fabbrica per stabilire nuovi record di velocità o di altitudine, io cercavo di espandere le mie possibilità e di mettere alla prova i limiti delle mie conoscenze (...)» e questo fu l'inizio.

Il libro prosegue con la seconda parte dal titolo "Il legame" il cui contenuto può essere sintetizzato con quanto scritto a pagina 65: «(...) Per cominciare a stringere un legame con gli animali, dobbiamo fare un passo al di fuori di noi e imparare a comunicare nei termini stabiliti da loro. Dobbiamo udire, toccare e percepire come fanno loro; abbandonarci totalmente al lavorìo interiore del cuore di un'altra creatura (...). Per sentire ciò che hanno da dire, il primo passo è imparare ad ascoltare».

Nella terza parte: «La guarigione», oltre che descrivere nel dettaglio diversi casi clinici, vengono analizzati i sei punti essenziali dell' agopuntura e come deve essere utilizzata, insegnandoci anche semplici tecniche di digitopressione e il massaggio terapeutico per il benessere generale dell'animale. Si parla anche delle erbe, dei principali rimedi erboristici da utilizzare e dell'uso della fitoterapia più in generale tanto che alla pagine 196 si ritrova scritto: «(...) Ho iniziato a credere fermamente nei benefici che le erbe possono offrire agli animali malati (...). Ma quanto più mi servo di questi rimedi tradizionali, tanto più mi convinco che gli antichi avessero accesso a una conoscenza importante che è per noi essenziale comprendere se vogliamo garantire ai nostri animali il maggiore livello possibile di salute.(...)».

Un altro aspetto interessante è affrontato al capitolo undicesimo dove, oltre a dare indicazione di diversi tipi di alimentazione più adatta per il nostro cane o gatto, alla pagina 221 si legge: «(...) un sempre maggior numero di persone sta scoprendo che può mangiare contemporaneamente al proprio animale e persino apprezzare cibo simile. In poche parole ciò di cui molti animali hanno bisogno in termini di buona alimentazione non è tanto diverso da ciò di cui abbiamo bisogno noi. (...) Forse il miglior punto di partenza per questa esperienza di nutrizione comune è quello che io chiamo 'nutrire con un tocco d'amore' (...)».

Infine nella quarta parte "Gli insegnamenti" il cui contenuto può essere riepilogato da queste poche righe della pagina 259: «(...) Se gliene diamo la possibilità, i nostri animali e gli animali selvatici attorno a noi possono insegnarci come sperimentare la pienezza dell'esistenza in tutta la sua eccitante complessità. Essi conoscono i segreti che in qualche modo ci sono sfuggiti, e attraverso di loro possiamo scandagliare verità eterne che possono liberarci e guarirci». E prosegue illustrando i diversi insegnamenti che gli animali ci danno: l'insegnamento della compassione; l'insegnamento del perdono; l'insegnamento della trasformazione; l'insegnamento della gratitudine; l'insegnamento del sacrificio e l'insegnamento della gioia.

In ogni caso, da qualunque angolazione si voglia leggere il libro, ciò che è palpabile in ogni singola pagina, è che per gli autori, gli animali sono degli esseri viventi e non "cose animate" delle quali si può fare a meno o creature di serie B. Pertanto, se amate il genere rilassante; se volete sognare con il vostro cane o con il vostro gatto; se desiderate stabilire un rapporto più intimo con il vostro compagno a quattro zampe; se desiderate comprendere il suo linguaggio e far comprendere il vostro; se desiderati sapere come curarli e nutrirli al meglio ... bè, questo è il libro che fa per voi.

Dott.ssa M.G. Davoli

Trovapiante