Home => Piante e fiori => L'agronomo risponde => Dizionario botanico => Brevidiurno
DIZIONARIO BOTANICO
BREVIDIURNO
Iltermine brevidiurno fa riferimento al fotoperiodo, vale a dire del fatto che le piante per poter raggiungere la fioritura (e altre funzioni) devono essere mantenute per un certo numero di giorni (fotocicli) con illuminazioni di particolare durata. Nel caso delle piante brevidiurne per poter differenziare i fiori hanno bisogno di periodi di illumazione brevi alternati a periodi prolungati di buio.
L’organo che percepisce lo stimolo fotoperiodico è la foglia. E' da essa che parte lo stimolo verso gli apici vegetativi, che vengono indotti a fiorire.
Il fotoperiodo oltre alla fioritura influenza anche altre aspetti della vita delle piante quali l’allungamento degli internodi; la forma delle foglie; l’attività del cambio; la crescita per esempio delle radici e tutta la fisiologia cellulare.
Il termine contrario é longidiurno.
Dizionario botanico dall'A alla Z.
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z
Trovapiante