Home => Problemi photos => Dopo aver fatto radicare le talee del mio Photos, non riesco a farle crescere in vaso
L'AGRONOMO RISPONDE SU COME COLTIVARE E CURARE LE PIANTE
DOMANDA SUL POTHOS
DOPO AVER FATTO RADICARE LE TALEE DEL MIO POTHOS, NON RIESCO A FARLE CRESCERE IN VASO
QUESITO DI ANTONIA

Buon giorno,

da anni possiedo delle piante photos alle quali di tanto in tanto effettuo delle potature ai rami troppo lunghi che sistemo in vasi di vetro con acqua. Dopo qualche mese alla crescita delle radici ho più volte invasato i rami ma con risultati scadenti perchè le piante, mentre in acqua sviluppano in modo rigoglioso, in terra avvizziscono bloccando lo sviluppo. Dove sbaglio? Desidererei avere dei suggerimenti.

La ringrazio per la sua disponibilità e la saluto cordialmente

Antonia

AGRONOMO RISPONDE

Gentile Antonia

non mi dici nulla della fase successiva alla radicazione vale a dire come fai il trapianto in vaso che è il momento più delicato dell'operazione e che ti crea tanti problemi. Pertanto ti darò dei consigli su come sistemare queste giovani talee di photos in modo che possano dare delle piante rigogliose.

Quando la talea ha emesso radici lunghe circa 2,5 cm la devi trapiantare in un vasetto piccolo (di terracotta) e usare una composta formata da due parti di torba e una di sabbia fine e sistemarla in modo che rimanga compatta ma allo stesso tempo soffice.

Fai molta attenzione come maneggi le radici in quanto essendo state in acqua, sono estremamente fragili. Annaffia abbondantemente facendo sgrondare tutta l'acqua in eccesso e poi dopo una decina di giorni la concimerai (segui le indicazioni indicate nella scheda tecnica del pothos). Poi segui le normali tecniche colturali: irrigazione quando il terreno si asciuga, niente acqua nel sottovaso, luce buona ma non sole diretto, niente correnti d'aria e concimazioni una volta al mese .

Se hai problemi con questa tecnica puoi anche fare le talee in altro modo. Prendi sempre le cime degli steli del tuo photos per una lunghezza di 15 - 20 cm, rimuovi le due foglie più basse, le tratti con ormoni rizogeni in polvere (li trovi da un buon vivaista) e metti la talea fino all'altezza delle foglie tagliate in una composta formata come indicato sopra e la sistemi in una zona parzialmente ombreggiata, calda e senza correnti d'aria e tieni sempre il terriccio umido (fondamentale e non lasciare mai ristagnare l'acqua nel sottovaso). Quando spunteranno i nuovi germogli vuol dire che la pianta ha attecchito.

Fammi sapere e se possibile, mandami una foto quando nasceranno i nuovi germoglii.

Dott.ssa Maria Giovanna Davoli

Se desideri conoscere meglio questa pianta, consulta la pagina:
Come coltivare e curare le nostre piante: il pothos
Trovapiante