Home => Piante e fiori => L'agronomo risponde => Problemi lepismatidae => Aiuto - Le Lepismatidae (Pesciolini d'argento) attaccano
L'AGRONOMO RISPONDE SU COME COLTIVARE E CURARE LE PIANTE
DOMANDA SUI PESCIOLINI D'ARGENTO (LEPISMATIDAE)
AIUTO - I PESCIOLINI D'ARGENTO ATTACCANO
QUESITO DI MANLIO

Molti insetti appartenenti alla famiglia dei Lepismatidae scorazzano spesso in casa. Li incontro di frequente al mattino e non riesco a liberarmene.

Resto in attesa di un Vostro cortese suggerimento.

Cordiali saluti

AGRONOMO RISPONDE

Carissimo Manlio,

mi occorre qualche informazione aggiuntiva per sapere il tipo di intervento da fare. Infatti non capisco se si tratta di una vera e propria infestazione o semplicemente di qualche lepismatidae che scorrazza per la casa.

Mi occorre capirlo perchè i tipi di intervento sono diversi. Una disinfestazione in una casa abitata va fatta con oculatezza e solo in caso di effettiva necessità, diversamente devono essere attuati altri accorgimenti.

Hai una discreta quantità di libri o riviste? Hai la moquette? Hai il parquet? Sono interessate più ambienti della casa o la loro presenza riguarda solo una stanza? Approssimativamente quanti sono e con che frequenza li vedi circolare per casa ?

Attendo una tua risposta.

A presto

MANLIO

Innanzi tutto un ringraziamento per il Vostro interessamento. Ed ecco le informazioni aggiuntive:

1- I libri sono molti, ma chiusi entro vetrinette, inoltre non ho mai avuto l'occasione di vedere lepismatidae in quei luoghi. 2 - In casa non c'è moquette nè parquet. 3 - Sono presenti in tutte le stanze; meno frequenti in bagno. 4 - Ne vedo da 2 a 5 esemplari ogni mattina, i quali nella maggior parte dei casi vengono eliminati.

Io abito in questo appartamento da quasi un anno e le lepismatidae sono un'eredità lasciatami dal precedente inquilino.

Quando ho preso possesso dell'appartamento, ho visto parecchie lepismatidae, ma dopo aver trattato con un getto di vapore tutti gli angoli dell'appartamento, la quantità è decisamente diminuita; ora, a un anno di distanza, si nota un sensibile aumento.

Ringrazio anticipatamente per il Vs. aiuto.

Cordiali saluti

AGRONOMO RISPONDE

Caro Manlio,

in risposta alla tua domanda ti suggerirei di usare ancora il getto di vapore ma questa volta mescolando all'acqua dell'acido borico (lo trovi in farmacia).

L'acido borico viene usato specificatamente per il trattamento contro le lepismatidae e se unito al getto di vapore, il risultato sarà senza dubbio più che positivo. Con questo sistema, non estirpi definitivamente il problema in quanto da quel che ho capito, considerando che non hai moquette o parquet, i lepismatidae si sono annidati sicuramente nei battiscopa o negli anfratti delle finestre o dei cassettoni, insomma in luoghi che normalmente non sono frequentati.

Non è possibile effettuare "un' estirpazione" definitiva in un ambiente domestico abitato in quanto gli insetticidi da usare sarebbero tossici per la salute delle persone che ci abitano, considerando che si dovrebbero fare delle fumigazioni (proprio perchè è un insetto molto mobile e che si annida negli angoli più impervi). Questo trattamento più drastico avresti dovuto farlo prima di iniziare ad abitarci.

In ogni caso, vedrai che con il getto di vapore e l'acido borico risolverai per un lungo periodo di tempo il problema, ma abbi cura di passarlo anche lungo tutti i battiscopa, i cassetoni, le porte, le finestre, insomma, raggiungi tutti gli angoli nascosti. Eventualmente, dopo aver fatto il trattamento, puoi anche mettere, nei luoghi dove li vedi maggiormente circolare, direttamente l'acido borico in polvere.

Resto a disposizione per qualunque chiarimento.

Cordiali saluti.

Trovapiante