Home => Racconti di viaggio => Viaggio in Scozia
RACCONTI DI VIAGGIO
Scozia

In mio viaggio nelle isole Orcadi
Viaggio in Scozia, isole Orcadi

Cari amici, vi posto alcune foto scattate questa estate durante un viaggio sulle Orcadi, remote isole a nord della Scozia.

Sono studioso appassionato delle culture megalitiche europee e le isole Orcadi rappresentano un posto straordinario e molto particolare al riguardo; non mi dilungo però con spiegazioni specifiche, molti libri ed il Web possono soddisfare le eventuali curiosità.

Viaggio in Scozia, isole Orcadi

Mi permetto solo due parole per introdurvi a conoscere queste isole che sembrano sospese tra cielo e terra. Sono 67 le isole che compongono l’arcipelago, di cui solo 17 sono abitate. Splendidi paesaggi costieri con scogliere di arenaria alte 300 metri e spiagge solitarie di sabbia bianca. Il clima? “…dieci mesi d’inverno e due di tempo aspro…” , con l’aggiunta del vento che soffia continuamente; il braccio di mare, Pentland Firth, che separa le isole dalla Scozia è uno dei più tempestosi del mondo. Kirkwall, il capoluogo, animata cittadina, con la stupenda Cattedrale e gli antichi palazzi è una delle località più affascinanti del Regno Unito.

Le coste e le scogliere costituiscono un vero paradiso per migliaia di uccelli anche rari che trovano in questi luoghi condizioni ideali per vivere e riprodursi; anche la flora è notevole, nella sola isola di Mainland sono state catalogate 600 specie di piante diverse di cui 21 orchideacee.

Ma la vera particolarità di queste isole sono le aree archeologiche: Maes Howe, Brodgar, Stennes, Skara Brae, The tomb of Eagle e la Dwarfie Stone rappresentano suggestive ed enigmatiche testimonianze di una preistoria europea ancora da scoprire. Benvenuti allora nel mondo delle pietre verticali…

Le Pietre di Stennes:

Viaggio in Scozia, isole Orcadi
Scozia, isole Orcadi, viaggio
Scozia, isole Orcadi, viaggio
Scozia, isole Orcadi, viaggio
Scozia, isole Orcadi, viaggio

Un particolare di Skara Brae villaggio neolitico rimasto sepolto fino al 1824 quando una violenta tempesta erose la sabbia e riportò alla luce i resti stupefacenti di una comunità di nostri antenati che vivevano in un mondo tutto di pietra: case, letti, credenze, dispense, forni ed effetti personali sono tutti incredibilmente di pietra lavorata e ceramica:

Viaggio in Scozia, isole Orcadi

Molte le leggende intorno alla Dwarfle Stone, straordinario esempio di camera tombale anch’essa risalente al neolitico: storie di giganti, troll e mostri contribuiscono a rendere il luogo peraltro isolato, quanto meno particolare:

Viaggio in Scozia, isole Orcadi

L’ambiente dell’isola di Hoy: brughiere e torbiere ricoprono le alture.

Viaggio in Scozia, isole Orcadi

Nella stazione di attracco dei traghetti di Hoy… non ci sono problemi di affollamento…

Viaggio in Scozia, isole Orcadi

Le coste del Caithness in Scozia:

Viaggio in Scozia, isole Orcadi

I pulcinella di mare in pietra abbelliscono il giardino del Bed & Breakfast degli ospitalissimi Mr e Mrs Harrold a Keiss sempre nel Caithness:

Una pinguicula, un erioforo e i classici bovini scozzesi ci salutano al rientro in Scozia: …arrivederci!

Scozia, isole Orcadi, viaggio
Scozia, isole Orcadi, viaggio

Giampaolo Picone (giugno-luglio 2012)

Questo racconto è stato cortesemente inviato da un nostro lettore. Se pensi che questo violi il Diritto d'autore o la Proprietà intellettuale o il Copyright preghiamo di avvisarci immediatamente scrivendo all'indirizzo scrivi@elicriso.it. Grazie

Se desideri pubblicare un tuo racconto di viaggio invialo a scrivi@elicriso.it
Trovapiante