Home => L'agronomo risponde => Problemi ficus => Dopo aver eliminato la Cocciniglia il mio Ficus benjamina sta perdendo le foglie
L'AGRONOMO RISPONDE SU COME COLTIVARE E CURARE LE PIANTE
DOMANDA SUL FICUS
DOPO AVER ELIMINATO LA COCCINIGLIA IL MIO FICUS BENJAMINA STA PERDENDO LE FOGLIE
QUESITO DI VALENTINA

gent.ma Dott.ssa,

dopo aver tolto come lei indica la cocciniglia dalle foglie con batuffolo di cotone e alcol in maniera abbastanza precisa ma a mio parere non risolutiva ho notato che molte foglie che avevo passato si sono ingiallite e stanno per cadere o cadono. Alle volte se posso usare questo termine sembrano quasi "scheletrite" come se fossero state asciugate con un'intensa fonte di calore. I ficus sono due e vivono ormai da 10 anni sul pianerottolo dove si sono ben ambientati, visto la luce e la temperatura ottimali.

Infatti sono ormai alte circa m.1,80 e sono ben ricoperte di foglie.

Ma purtroppo dopo la cocciniglia hanno perso l'antico splendore.

Cosa devo fare? Magari malgrado la mia attenzione posso aver commesso degli errori madornali, nelle annaffiature o durante il trattamento con l'alcol?

Attendo suoi preziosissimi consigli e la ringrazio.

Valentina

AGRONOMO RISPONDE

Carissima Valentina,

fammi capire, il batuffolo di cotone imbevuto di alcool l'hai passato su tutta la foglie del Ficus sfregando per bene? Da quel che mi dici mi pare di intuire che tu abbia operato in questo modo. Il cotone con l'alcool, va passato solo ed esclusivamente sopra la Cocciniglia, in modo da toccare appena la foglia. L'alcool è un solvente e se entra in contatto con i tessuti della pianta in maniera esagerata, li danneggia.

Personalmente uso ormai da tanto questo sistema e ti assicuro che funziona se fatto come ti ho indicato sopra. La pianta non ne risente minimamente. Certo non è definitivo nel senso che la cocciniglia è dura da estirpare per cui devi sempre tenere sotto controllo la sua presenza e ripetere l'operazione appena ne noti la ricomparsa. In ambienti frequentati non è decisamente consigliabile usare degli antiparassitari che per quanto blandi, sono sempre nocivi se non tossici per l'uomo.

Cosa fare. Credo che tu per ora non possa fare quasi nulla. Il danno lo hai provocato alle foglie ma il Ficus in se e le radici sono sane pertanto devi solo aspettare la primavera e la nascita delle nuove foglie. Successivamente valuta se è il caso di fare una leggera potatura per eliminare eventuali rametti dove non ci sarà ricrescita. Casomai, per aiutare il tuo Ficus, se non hai concimato da almeno 30 gg, dagli un po' di concime con un titolo più alto in azoto che favorisce la crescita della pianta, e poi un'altra concimazione fra altri trenta giorni e così via fino alla primavera. Dimezza però le dosi rispetto a quanto indicato nella confezione.

Non ti preoccupare, il tuo Ficus si riprenderà, solo per un po' dovrai sopportare il suo aspetto un po' scheletrico.

Fammi sapere e se hai dei dubbi riscrivimi.

Dott.ssa M. G. Davoli

Se desideri conoscere meglio questa pianta, consulta la scheda tecnica:
Come coltivare e curare le nostre piante: ficus
Trovapiante