Home => Piante e fiori => Piante d'appartamento e da giardino => Acorus
COME COLTIVARE E CURARE LE NOSTRE PIANTE
ACORUS
Acorus, coltivazione
L'Acorus o calamo aromatico comprende piante acquatiche usate anche per allestire acquari. Sono molto apprezzate perché possono adornare stagni o vasche d'acqua non troppo profonde rendendo il paesaggio particolarmente delizioso grazie alle loro lunghe foglie a nastrino, spesso screziate di bianco.
CLASSIFICAZIONE BOTANICA


Regno
:
Plantae

Clado
: Magnoliophyta (ex Angiosperme)
Clado
: Liliopsida (ex Monocotiledoni)
Ordine
:
Acorales

Famiglia
:
Acoraceae

Genere
:
Acorus

Specie
: vedere il paragrafo «Principali specie»
CARATTERISTICHE GENERALI

Il genere Acorus, originariamente classificato nella grande famiglia delle Araceae, oggi nelle Acoraceae, comprende due sole specie di piante acquatiche erbacee perenni, originarie delle zone umide dell'Asia orientale e di tutto l'emisfero settentrionale.

Si tratta di piante rizomatose prive di fusto con le foglie che crescono direttamente dal rizoma, di forma lineare, che muoiono in autunno lasciando alla base della pianta un piccolo ciuffo di foglie che crescerà nella primavera successiva.

Acorus, scheda botanica

Fioriscono nel periodo estivo producendo piccoli fiori ermafroditi formati da sei tepali e sono a impollinazione entomofila. Non hanno nessun valore ornamentale e sbocciano lungo uno spadice che cresce appena sotto la punta di steli fiorali che si sviluppa nella parte centrale della pianta confondendosi con le foglie. I frutti sono delle bacche.

Sono piante molto apprezzate per adornare stagni o piccoli laghetti o zone particolarmente umide.

PRINCIPALI SPECIE

Esistono due sole specie nel genere Acorus:

ACORUS CALAMUS

La specie Acorus calamus (foto sotto) è una pianta acquatica perenne a foglie lineari nastriformi decidue con rizomi aromatici (per questa ragione è anche chiamata calamo aromatico) che possono raggiungere anche il metro e mezzo di altezza con evidenti striature longitudinali chiare (bianco o crema) e nervature evidenti e alle volte i margini si presentano arricciati. Fiorisce in estate.

Acorus calamus
ACORUS GRAMINEUS

L'Acorus gramineus è la specie più coltivata come pianta ornamentale. Si tratta di una pianta semidecidua, priva di fusto con le foglie nastriformi che si dispongono tipo ventaglio partendo da un rizoma sotterraneo e disposte su due file. La cultivar Acorus gramineus 'Variegatus' ha foglie lunghe fino a 30 cm striate di bianco e crema.

TECNICA COLTURALE

L'Acorus sono piante acquatiche che vanno allevate preferibilmente nelle acque non troppo profonde (non più di 10 cm di profondità per la specie A. gramineus e non più di 20 cm di profondità per la specie A. calamus). Ottimo allevarle ai margini di stagni o laghetti, sia in mezz'ombra che in pieno sole. Possono anche essere allevate in vaso usando un terreno torboso oppure un miscuglio formato da torba e sabbia che deve rimanere sempre molto umido senza farlo mai asciugare e mantenendo nel sottovaso sempre un po' d'acqua. Si rinvasa ogni anno.

MOLTIPLICAZIONE

La moltiplicazione avviene per divisione dei rizomi

All'inizio della primavera, ogni 3-4 anni, si dividono delicatamente i rizomi utilizzando un coltello pulito, disinfettato e affilato (in modo da evitare la sfilacciatura dei tessuti) in più porzioni ognuna provvista di almeno 2-3 foglie e radici ben sviluppate. Le superfici tagliate vanno trattate con prodotti fungicidi ad ampio spettro a base di zolfo.

Moltiplicazione piante acorus

Fatto questo ogni singola porzione si pianta in vasi singoli utilizzando lo stesso terriccio per le piante adulte.
Si mettono a dimora solo quanto le piante hanno attecchito.

PARASSITI E MALATTIE

Non sono piante particolarmente soggette a malattie. Occasionalmente possono essere infestate dagli acari.

Foglie che ingialliscono e si macchiano di giallo e marrone

Se le foglie iniziano a ingiallire e successivamente a queste manifestazioni si accartocciano, assumono un aspetto quasi polverulento e cadono molto probabilmente si è in presenza di un attacco di ragnetto rosso, un acaro molto fastidioso e dannoso. Osservando attentamente si notano anche delle sottili ragnatele.

Acari delle piante

Rimedi: usare dei prodotti acaricidi facilmente reperibili nei negozi di florovivaismo.

CURIOSITA'

Alcune cultivar della specie Acorus gramineus sono usate come piante per gli acquari.

Dell'Acorus calamus (calamo aromatico) si utilizzano le foglie ma soprattutto i rizomi aromatici molto profumati in erboristeria, nell'industria dolciaria e in medicina.

Trovapiante