Home => Piante e fiori => L'agronomo risponde => Problemi dieffenbachia => Ho comprato una Dieffenbachia malata

Ho comprato una Dieffenbachia malata: come la posso curare?

Tu sei in: home agronomo risponde problemi dieffenbachia ho comprato una dieffenbachia malata

DOMANDA DI FEDERICA

Buongiorno ho acquistato settimana scorsa questa dieffenbachia in offerta alla Coop perchè in pessime condizioni e mi dispiaceva lasciarla lì. Premetto che non ho il cosiddetto pollice verde, ma ci provo.

A casa l'ho subito rinvasata in un vaso poco più grande, con uno strato di argilla espansa e terriccio universale senza torba, non l'ho innaffiata subito perchè era appena stata innaffiata in negozio e la terra intorno alle radici era molto bagnata.

L'ho messa all'aperto in una veranda riparata da un tendaggio in plastica dove, per qualche ora del pomeriggio, arriva sole diretto.

L'ho innaffiata due volte in 7 giorni, stamattina mi è sembrata peggiorata, ho cercato informazioni sul vostro sito e ho capito che probabilmente ha preso freddo (di notte la temperatura è di circa 10 gradi) quindi l'ho spostata in mansarda in un punto luminoso dove non arrivano direttamente i raggi del sole.

Secondo lei è solo questione di temperatura o c'è altro?

La ringrazio per l'attenzione.

Saluti Federica

dieffenbachia malata

dieffenbachia malata

L'AGRONOMO RISPONDE

Buongiorno Federica,

le piante come ogni creatura vivente, reagiscono ai cambiamenti in maniera diversa, ma reagiscono. Devi pensare che questa povera Dieffenbachia malata, è passata da un vivaio dove veniva curata al meglio e aveva un clima e una coltivazione per lei ideale, nella mani di un supermercato, dove sarà stata messa in un locale freddo, buio e gli addetti alla sua cura, probabilmente non erano dei pollici verdi e poco si preoccupavano del suo benessere. A testimonianza di ciò hai trovato la pianta che annaspava, il terreno zuppo d'acqua e con evidenti segni di sofferenza. La porti poi a casa, con tutte le migliori intenzioni e per prima cosa la sottoponi a un altro pesante stress rinvasandola e mettendola in un luogo freddo e al sole diretto (anche se solo per qualche ora al giorno)... questa povera Dieffenbachia ha ben ragione di non poterne più!

Per prima cosa pertanto ti consiglio caldamente di leggere , fondamentale per capire come farla crescere al meglio. Ogni pianta è diversa e ha esigenze diverse. La loro grazia e il loro splendore lo possiamo esaltare e godere solo se gli prestiamo le giuste cure.

Detto ciò quello che penso sia successo a questa povera Dieffenbachia malata è che ha preso freddo, tanto freddo, associato a un sole diretto (in serra o al supermercato non lo prendeva e i tessuti della pianta non erano preparati a questo. Pensa quando andiamo al mare, le prime volte, ci sdraiamo forse al sole per diverse ore senza alcuna protezione? Come ne verremo fuori? Bruciate e la stessa cosa accade alle piante, nel loro caso "lessate") e a un eccesso d'acqua.

Ecco pertanto i miei consigli: non so se la mansarda di cui parli sia un ambiente caldo, se non è così spostala in un luogo dove ci siano non meno di 15°C; che non riceva sole diretto ma che ci sia molta luce e non ci siano correnti d'aria. Prima di annaffiare senti il terreno mettendo dentro il terreno un dito, sopratutto vicino alle radici (dato che mi hai detto che il pane di terra che hai rinvasato era zuppo) e se lo senti asciutto allora annaffia. Non dare concime. L'hai appena rinvasata per cui il terreno ha sufficienti elementi nutritivi per tutta la stagione primaverile-estiva.

Taglia con un forbice pulita e disinfettata con alcool o alla fiamma le foglie danneggiate e dopo di che, lasciala tranquilla. Se lo stress che ha subito non ha danneggiato le radico la tua Dieffenbachia malata dovrebbe riprendersi.

Tieni informata e se qualcosa non è chiaro sono qua.

Bibliografia consultata

I testi che usiamo per scrivere i nostri articoli sulle piante li puoi trovare a .

Approfondimenti consigliati

Trovapiante

--->

Dedicato a Fabio Petrocchi, un amico, un compagno, un uomo
Elicriso Home