Home => Piante e fiori => Piante d'appartamento e da giardino => Agave-pag.2

Agave

Agave: scopriamo come coltivare al meglio questa bellissima pianta grassa

Agave, coltivazione
Tu sei in: home come coltivare le piante agave - pagina 1 agave - pagina 2

IN QUESTA PAGINA PARLEREMO DI


Pagina 1

Sei a pagina 2

USI ALTERNATIVI DELL'AGAVE

La pianta dell'agave ha molteplici usi: si utilizzano le sue foglie, ricche di fibre longitudinali che rappresentano il suo sistema vascolare per produrre canapa, corde, reti oltre che numerosi liquori.

Oltre ciò il succo d'agave o sciroppo d'agave si usa come dolcificante naturale in alternativa allo zucchero raffinato anche se è opportuno non abusarne perchè potrebbe creare problemi allo stomaco.

L'AGAVE E LA TEQUILA

Dall'agave vengono prodotte diverse bevande: il pulque, il mezcal e la tequila.

La Tequila prende il nome dalla città messicana di Tequila dove per prima è stata distillata. Attualmente, dal 1974 è stato ufficialmente riconosciuta l'originalità della Tequila a livello internazionale ma solo quella prodotta nelle regioni di Jalisco, Nayarit, Michoacán e Guanajuato del Messico che deve contenere almeno il 51% di distillato di agave e deve essere prodotta esclusivamente dall'Agave tequilana weber varietà Azul (foto in basso).

Il procedimento è molto particolare. Quando all'agave comincia a crescere lo stelo fiorale, questo viene tagliato. La pianta reagisce riprendendo la sua crescita, soprattutto nella parte centrale del fusto facendolo gonfiare e lì si concentrano una grande quantità di zuccheri. Quando è bello gonfio a quel punto, la pianta viene tagliata dalla radice e la parte centrale viene ridotta a una sorta di pigna (Foto in alto a destra) , che pesa dai 12 ai 45 kg.

Per ottenere il Mezcal, la pigna viene riscaldata con carbone di legna, per conferirle il caratteristico aroma "fumoso". Per la produzione del Mezcal, si possono usare otto specie diverse di agave (al contrario della Tequila che deve essere prodotta solo dall'Agave tequilana weber varietà azul) anche se la specie principale è l'Agave angustifolia. Il famoso "verme" (gusano) che si trova sul fondo della bottiglia del mezcal, è una larva che vive all'interno della pianta di agave e il motivo per il quale si aggiunge nella bottiglia non è ben chiaro, pare che se si ritrova intero, sia indice dell'alto grado alcolico del prodotto.

Per ottenere la Tequila la pigna viene trattata in semplici forni a vapore e occorrono mediamente 7 kg di polpa per 1 litro di tequila.

Esistono vari tipi di tequila : blanco o silver se viene imbottigliata entro 60 giorni dalla distillazione durante i quali rimane in contenitori di acciaio inossidabile; gold non è invecchiata ed è aromatizzata con caramello; resposado se l'invecchiamento avviene in tini di legno dai due ai nove mesi; añejo se viene invecchiata per almeno 12 mesi in vecchi barili di legno.

Dall'agave si ottiene anche un'altra bevanda, il Pulque, una bibita molto nutriente con basso tasso alcolico che si ottiene schiacciando e macinando la pigna dalla quale si estrae un succo dolce chiamato aguamiel (acqua di miele) che viene lavorato per ottenere appunto il pulque. Ai tempi degli Aztechi questa bevanda veniva usata durante le cerimonie sacre.

IL SIGNIFICATO DELL'AGAVE NEL LINGUAGGIO DEI FIORI

Produzione di tequila, pulque e mezcal

Vedi: «».

TESTI CHE USIAMO PER SCRIVERE I NOSTRI ARTICOLI

I testi che usiamo per scrivere i nostri articoli sulle piante li puoi trovare a .

  • 2
Trovapiante