Home => Piante e fiori => Piante d'appartamento e da giardino => Ciclamino (Cyclamen)- pagina 2

Ciclamino

Il ciclamino, la pianta invernale dai fiori di mille colori, non molto facile da coltivare. Vediamo insieme le principali specie che puoi trovare nei vivai.

Ciclamino, coltivazione
Tu sei in: home ciclamino, coltivazione ciclamino, principali specie

IN QUESTO ARTICOLO PARLEREMO DI

Pagina 1 Sei a pagina 2

PRINCIPALI SPECIE COLTIVATE A SCOPO ORNAMENTALE

Esistono una ventina di specie di ciclamino tra le quali ricordiamo

CYCLAMEN PERSICUM

Il Cyclamen persicum (foto sotto) è la specie più diffusa e con le sue numerose varietà, rappresenta una delle piante ornamentali più conosciute e apprezzate. Ha un tubero nero e piatto dal quale partono i piccioli fogliari e i peduncoli fiorali. Le foglie sono cuoriformi di colore verde intenso alle volte screziate d'argento e la pagina inferiore di solito è rossa. I fiori sono di vario colore dal bianco, al rosa, all'albicocca al viola o screziati sono formati da cinque petali. Fiorisce a partire dall'autunno e per tutto l'inverno. E' originario dell'Asia minore, della Siria e del Libano e non della Persia come si potrebbe pensare. Il nome è derivato dal Prunus persica, la pesca, per ricordare il colore del fiore.

Cyclamen 
persicum
Persicum a fiore rosa
Cyclamen 
persicum
Persicum a fiore bianco
Ibrido di Cyclamen 
persicum
Persicum a fiore screziato

CYCLAMEN GRAECUM

Il Cyclamen graecum (foto sotto) con i suoi fiori con una colorazione che va dal rosa chiaro al salmone, è una specie molto presente nel mercato. Fiorisce d'inverno.

Cyclamen graecum

CYCLAMEN BALEARICUM

Il Cyclamen balearicum (foto sotto) possiede dei fiori piccoli e di colore bianco, con gola rossa ed emanano un profumo delicato. Fiorisce in autunno/inverno.

Cyclamen balearicum

CYCLAMEN LIBANOTICUM

Il Cyclamen libanoticum (foto sotto) ha dei fiori con una colorazione rosa-violetto, spesso screziati e foglie verde scuro screziate di bianco sulla pagina superiore e rossicce sulla pagina inferiore. Fiorisce a partire dal mese di febbraio.

Cyclamen libanoticum
Nota 1

Tra i ciclamini selvatici ricordiamo:

CYCLAMEN EUROPEUM

I fiori sono di colore purpureo e molto profumati. Fioriscono tra luglio e settembre. Lo troviamo spontaneo in Italia, soprattutto nelle faggete del nord e del centro Italia. Questa specie è molto rustica.

CYCLAMEN NEAPOLITANUM

Produce fiore rosa e fiorisce in settembre. E' presente nei boschi di quercia e di castagno dell'Italia centro meridionale ed è particolarmente rustica. E' più conosciuto con il nome di pamporcino. Le foglie compaiono in autunno e restano fino alla primavera mentre i fiori precede le foglie quindi tra settembre/ottobre.

CYCLAMEN REPANDUM

Produce un delizioso fiore di colore rosa in primavera. Questa specie cresce spontaneamente nelle leccete e nelle macchie del'Italia del centro e del sud. I fiori non sono profumati.

NOTIZIE CURIOSE SULLA PIANTA

I ciclamini li puoi trovare nei boschi di lecci delle nostre regioni meridionali. Fioriscono nel mese di marzo - aprile. Puoi osservarli in tutta la loro bellezza nel loro ambiente naturale ma non toccarli, sono una specie protetta pertanto vanno lasciati dove sono.

Il ciclamino è una pianta velenosa per l'uomo. Infatti il suo tubero contiene una sostanza tossica, la ciclamina che viceversa è innocua per molti animali quali il maiale, l'istrice ecc.

IL CICLAMINO NEL LINGUAGGIO DEI FIORI E DELLE PIANTE

Per sapere il significato del ciclamino vedi l'articolo a lui dedicato: «».

    Pagine
  • 1
  • 2

Note

1. Immagine concessa sotto licenza , per gentile concessione di Mark Griffiths.

Trovapiante