Home => Spazio ai lettori => Racconti di viaggio => Viaggio in Scozia 2
RACCONTI DI VIAGGIO
Scozia

In mio viaggio nelle isole Ebridi
Le isole Ebridi Esterne (Lewis ed Harris) sono sicuramente tra i luoghi più isolati e remoti dell’Europa; torbiere e brughiere a perdita d’occhio battute dal vento e dal maltempo, paesaggi brulli con pochissimi alberi, ripide colline si alternano a vasti laghi (loch) ed a incredibili spiagge di sabbia fine e bianca. Lunghe strade asfaltate a una sola corsia collegano popolazioni di lingua gaelica, scarse numericamente ma profondamente religiose; a nord Lewis dove la maggioranza protestante è molto rigorosa e ligia ai fondamenti sacri, mentre il sud Harris, cattolico, mostra un’immagine più rilassata nell’osservanza dei precetti.

In uno scenario essenziale e sconfinato a volte desolato, ecco che si erge uno tra i più importanti e misteriosi siti megalitici conosciuti, forse l’unico in grado di uguagliare Stonehenge per maestosità e significato.

Da appassionato di megaliti tralascio le spiegazioni sulle varie correlazioni astronomiche legate alla luna, al sole ed agli astri legate al sito rimandando i curiosi alle pubblicazioni cartacee o ricerche su internet.

Mi limito a una descrizione sommaria: risale ad oltre 4000 anni fa ed è composto da un cerchio di 13 pietre alte dai 2 ai 4,8 metri a cui si accede per una strada di pietre in file parallele di oltre 80 metri. Al centro del cerchio un tumulo con i resti di una tomba a camere (cairn) dai cui s’irradiano altre tre file più corte sempre di pietra.

Data la complessità del monumento la cui costruzione comportò un enorme sforzo fisico e materiale per una comunità del neolitico, è normale supporre che l’importanza andasse oltre il solo significato funerario.

E’ importante rilevare che tutta la zona intorno al sito principale è disseminata di altri siti “minori” ben 19!

Anche questo conferma che tutta la zona in questione fosse di rilevante significato religioso e cultuale.

Ecco alcune foto dei vari siti; per gli appassionati di questi luoghi il consiglio di visitarli è superfluo!
Viaggio in Scozia, isole Ebridi
CALLANISH I: IL SITO PRINCIPALE
Scozia, isole Ebridi, viaggio
CALLANISH I.
UNA SPLENDIDA DACTYLORHIZA “COLORA” LE PIETRE
Scozia, isole Ebridi, viaggio
CALLANISH I.
UNA SPLENDIDA DACTYLORHIZA “COLORA” LE PIETRE
Scozia, isole Ebridi, viaggio
CALLANISH II
Viaggio in Scozia, isole Ebridi
CALLANISH III
Viaggio in Scozia, isole Ebridi
CALLANISH IV
Viaggio in Scozia, isole Ebridi
UNA SPIAGGIA “ESOTICA” AD HUSHINISH
Viaggio in Scozia, isole Ebridi
BUTT OF LEWIS: PIU’ A NORD LE FAROER; A OVEST… IL CANADA

Giampaolo Picone

Questo racconto è stato cortesemente inviato da un nostro lettore. Se pensi che questo violi il Diritto d'autore o la Proprietà intellettuale o il Copyright preghiamo di avvisarci immediatamente scrivendo all'indirizzo scrivi@elicriso.it. Grazie

Se desideri pubblicare un tuo racconto di viaggio invialo a scrivi@elicriso.it
Trovapiante