Home => Ambiente e natura => Aree protette => RISERVE MARINE PROTETTE
AREE PROTETTE
RISERVE MARINE PROTETTE
Riserve marine protette

La Legge 394/91 e la Legge 979/82 e con gli ampliamenti previste dalle Leggi n. 344 dell'8 ottobre 1997 e la Legge n. 426 del 9 dicembre del 1998 hanno definito le Aree Marine protette, vale a dire:

" Le riserve naturali marine sono costituite da ambienti marini, dati dalle acque, dai fondali e dai tratti di costa prospicienti che presentano un rilevante interesse per le caratteristiche naturali, geomorfologiche, fisiche, biochimiche con particolare riguardo alla flora e alla fauna marine e costiere e per l’importanza scientifica, ecologica, culturale, educativa ed economica che rivestono" (tit. V - art. 25 - L. 979/82).

Le riserve naturali marine
Opera di Elisa Caserini

Le aree marine protette sono generalmente divise in settori a diverso grado di tutela. Troviamo infatti una zona A destinata a riserva integrale, una zona B a riserva generale e una zona C a riserva parziale.

Le riserve marine sono istituite dal Ministero dell’Ambiente.

Le aree marine di particolare valore, identificate da: associazioni ambientaliste, un certo numero di cittadini o da particolari studi compiuti sulla zona, sono soggette a una "Proposta" per l’istituzione della riserva.

Al momento in Italia esistono 15 riserve marine istituite da decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica. Altre 35 sono in programma e oggi vengono definite "Aree di reperimento".

RISERVE MARINE ISTITUITE
CALABRIA

1) Capo Rizzuto (Provincia: Crotone; Comuni: Crotone, Isola di Capo Rizzuto)Istituita in base alla Legge 979/82 con D.I. 27.12.1991 (GU n. 115 del 19.05.1992)
Superficie: circa 13.500 ettari
Ente gestore: Provincia di Crotone
Regolamento: approvato con dm 15.01.1998

CAMPANIA

2) Punta Campanella (Province: Napoli, Salerno; Comuni di Massa Lubrense, Positano, Vico Equense, Sant'Agnello, Sorrento, Piano di Sorrento)
Istituita in base alla Legge 979/82 con D.M. 12.12.1997 (GU n. 47 del 26.02.1998)
Superficie: circa 1.128 ettari
Ente gestore:Consorzio di tutti i Comuni interessati

FRIULI VENEZIA GIULIA

3) Miramare (Golfo di Trieste) (provincia di Trieste, comune di Trieste)
Istituita in base alla Legge 979/82 con D.I. del 12/11/86 (G.U. n. 77 del 02/04/87).
Superficie: circa 127 ettari
Ente gestore:Wwf Italia
Regolamento: approvato con dm 20.07.1989

LAZIO

4) Ventotene e Santo Stefano (Provincia: Latina; Comune:Ventotene)
Istituita in base alla Legge 979/82 con D.M. 12.12.1997 (GU n. 45 del 24.02.1998)
Superficie: circa 2.787 ettari
Ente gestore: l’area verrà ricompresa nella gestione dell’istituenda riserva statale terrestre (art.19, 2° comma legge 394/91), avente la stessa denominazione e probabilmente affidata al Comune di Ventotene

LIGURIA

5) Cinque Terre (Provincia: La Spezia; Comuni: Riomaggiore, Monterosso al Mare, Levanto,Vernazza)
Istituito in base alla Legge 979/82 con D.M. 12.12.1997 (GU n. 48 del 27.02.1998);
Superficie: circa 2.784 ettari
Ente gestore: è in corso di costituzione il consorzio tra i Comuni interessati; in ogni caso, ai sensi della vigente normativa (art.19, 2° comma legge 394/91), l’area verrà affidata all’istituendo parco nazionale terrestre avente la medesima denominazione

6) Portofino (Provincia: Genova; Comuni: Portofino, Camogli, Santa Margherita Ligure)
Istituita in base alla Legge 979/82 con D.M. 06.06.1998 (GU n. 188 del 13.08.1998)
Superficie: circa 372 ettari

PUGLIA

7) Isole Tremiti (Provincia: Manfredonia; Comune: Isole Tremiti)
Istituita in base alla Legge 979/82 con D.I. 14/07/89 (GU n. 295 del 19.12.1989)
Superficie: circa1.509 ettari
Ente gestore: Parco nazionale del Gargano

8) Torre Guaceto (Provincia: Brindisi; Comuni: Brindisi, Carovigno)
Istituita in base alla Legge 979/82 con D.I. 04.12.1991 (GU n. 115 del 19.05.1992)
Superficie: circa 2.207 ettari
Ente di gestione: Ispettorato centrale difesa mare tramite la Capitaneria di porto di Brindisi. È in fase di istruttoria nella stessa località una riserva naturale statale terrestre, al cui ente gestore (probabilmente gli enti locali) verrà affidata la gestione dell’area marina protetta
Regolamento: è in corso l’iter di approvazione

9) Porto Cesareo (Provincia: Lecce; Comuni: Porto Cesareo, Nardò)
Istituita in base alla Legge 979/82 con D.M. 12.12.1997 (GU n. 45 del 24.02.1998)
Superficie: circa 17.156 ettari
Ente gestore: la Provincia di Lecce si è candidata per la gestione

SARDEGNA

10) Penisola del Sinis – Isola Mal di Ventre (Provincia: Oristano; Comune: Cabras)
Istituita in base alla Legge 31.12.1982 n. 979 con D.M. 12.12.1997 (GU n. 45 del 27.02.1998)
Superficie: circa 30.357 ettari
Ente gestore: Comune di Cabras

11) Capo Carbonara (Provincia: Cagliari; Comune:Villasimius)
Istituita in base alla Legge 394/91 con D.M. 15.09.1998 (in corso di registrazione)
Superficie: circa 8.857 ettari
Ente gestore: il Comune di Villasimius ha già avanzato la propria candidatura per la gestione dell’area

12) Tavolara – Punta Coda Cavallo (Province: Sassari, Nuoro; Comuni: Olbia, Loiri Porto San Paolo, San Teodoro)
Istituita in base alla Legge n. 979/82 con D.M. 12.12.1997 (GU n. 47 del 26.02.1998)
Superficie: circa 15.091 ettari
Ente gestore: i 3 Comuni interessati hanno manifestato l’intenzione di consorziarsi per ottenere l’affidamento in gestione dell’area marina protetta

SICILIA

13) Ustica: (Provincia: Palermo; Comune: Ustica)
Istituita in base alla Legge n. 979/82 con D.I. del 12/11/1986 (GU n. 71 del 26.03.1987)
Superficie: circa 16.000 ettari
Ente gestore: Comune di Ustica
Regolamento: approvato con D.M. 30.08.1990

14) Isole Ciclopi (Provincia: Catania; Comune: Aci Castello) Istituita in base alla Legge n. 979/82 con D.I. . 27.12.1991 (GU n. 86 del 12/04/90) modificato con dm 17/05/96 (GU n.263 del 9.11.1996)
Superficie: circa 902 ettari
Ente gestore: Ispettorato centrale difesa mare tramite la Capitaneria di porto di Catania
Regolamento: è in corso l’iter di approvazione

15) Isole Egadi (Provincia:Trapani; Comune: Favignana)
Istituita in base alla Legge 979/82 con D.I. 27/12/1991 (GU n. 115 del 19.05.1992) modificato con D.M. 06.08.1993 (G.U. n. 199 del 25.08.1993) e D.M. 17.05.1996 (G.U. n. 263 del 09.11.1996)
Superficie: circa 53.810 ettari;
Ente gestore: Ispettorato centrale difesa mare tramite la Capitaneria di porto di Trapani. Il Comune di Favignana e la Provincia di Trapani stanno definendo un consorzio da candidare quale Ente di gestione;
Regolamento: è in corso l’iter di approvazione.

PARCHI NAZIONALI PERIMETRATI A MARE
Trovapiante