Home => L'agronomo risponde => Problemi orchidea => Perchè le mie phalenopsis hanno le foglie raggrinzite e gialle
L'AGRONOMO RISPONDE SU COME COLTIVARE E CURARE LE PIANTE
DOMANDA SULLE ORCHIDEE
PERCHE' LE MIE PHALENOPSIS INIZIANO AD AVERE LE FOGLIE RAGGRINZITE E GIALLE?
QUESITO DI STEFANIA

Salve, mi chiamo Stefania ed ho deciso di scriverLe anche se sono consapevole che forse non riceverò risposta dato il periodo intenso... magari arriverà più in là!

Un anno e mezzo fà mi sono state regalate due meravigliose orchidee "Phalaenopsis" una rosa ed una "white wonder". Le ho sistemate su un davanzale interno di una "finta finestra" costituita da blocchi quadrati di vetro grosso che consente una costante luminosità dell'ambiente. Al di sotto è collocato un termosifone. L'ambiente è abbastanza grande in quanto è una ingresso-cucina- soggiorno e le piante sono lontano dalle correnti d'aria della porta d'ingresso. Inoltre sono in compagnia di una "violetta africana", con tantissime foglie alte, mentre quelle basse sono morte ed hanno lasciato il fusto scoperto...Poi c'è un vasetto con tre piccole piante grasse che assomigliano alla "cereus" ma con scanalature meno profonde, non fioriscono, sono circondate di spine gialle lunghe circa un centimetro ed ho notato che crescendo il "fusto" si restringe e sbiadisce, o si "ingrossa" e rinverdisce a seconda di quando gli do un goccino di acqua (ho sempre paura di affogarle!!!). Ed infine una pianta che non so come si chiama, assomiglia alla gardenia, ha foglie piccole verdi e pelosette, riunite in ciuffetti nel cui centro, un paio di volte l'anno, sbocciano bellissimi fiorellini viola/rosso, il fusto assomiglia a piccoli rami d'albero.

L'orchidea bianca, ha solo due "rami" con pochissimi fiori ed una rapidità di fioritura lunghissima (nel senso che il bocciolino impiega settimane prima di aprirsi!). Inizia ad avere le foglie basse un pò grinzose, sono"flosce" e meno lucide rispetto a quelle in alto. Si trova in un vaso di plastica trasparente dentro un portavaso di "carta pesta rossa" foderata di plastica (mi è arrivata così ed io non ho toccato nulla!). Cerco di dare un ditino di acqua una volta alla settimana e ci parlo tutte le mattine, ma non capisco perchè le foglie si stiano afflosciando in questo modo.

L'orchidea viola, è uno spettacolo della natura: fiorisce due o tre volte l'anno, i fiori durano settimane, è sempre piena di nuovi bocciolini, ma ha le radici rinsecchite, da due o tre settimane le foglie basse si stanno abbassando, dalla punta sale un colore giallo e sembra avere delle "ustioni", una specie di piegatura che parte con una parte trasparente circondata di scuro e che continua con la parte gialla della foglia...ho chiesto parere a un fiorista e mi ha detto che forse l'avevo innaffiata troppo, così le ho dato un solo ditino di acqua nell'arco di due settimane, ma il giallo continua e stanno aumentando le foglie con lo stesso problema. Attualmente è in fase di fioritura (una meraviglia!!!!!), le foglie gialle non sono grinzose, ma mosce. Le radici esterne non sono toniche ma sembrano rinsecchite, con scanalature e bianchicce...sono molto preoccupata (sono veramente innamorata di questa pianta e ci tengo tantissimo!).

Mi può aiutare? Cosa devo fare? Le ho allegato alcune foto appena fatte...

Grazie di tutto, a presto!

Stefania

AGRONOMO RISPONDE

Ciao Stefania,

ho letto con interesse la tua email e, nonostante i problemi di tempo, ho deciso di scriverti perchè il tuo problema è molto comune a chi si avvicina per la prima volta alle orchidee che sono un mondo circa la tecnica di coltivazione e alla fin fine fate tutte gli stessi errori.

Una cosa da dire è che devi leggere con attenzione la scheda tecnica della pianta perchè solo sapendo come vive, le sue esigenze e il suo ciclo biologico, potrai capire quali sono gli errori che stai commettendo che stanno portanto le tue orchidee alla morte.

Per prima cosa devo dire a te, ma questo lo dico a tutte in generale, di vagliare sempre molto bene quello che i fioristi vi dicono e vi propongono. Questo perchè è loro interesse vendere le piante per cui, capirai da te, che spesso i consigli o sono buttati li distrattamente senza soffermarsi a riflettere, o sono finalizzati alla vendita di nuove piante. Ti dico questo perchè in piena estate, per una orchidea in fiore, non si può dire di dare meno di «due ditina d'acqua!!!!» Questo perchè il problema delle tue orchidee è solo quello di non avere acqua: stanno morendo di sete!

Allora ecco i miei consogli: per prima cosa leggi con molto attenzione la Scheda tecnica della Phalaenopsis. Dalla sua lettura apprenderai che queste orchidee sono piante che svolgono la funziona clorofilliana anche con le radici (ed è questa la ragione per la quale sono verdi come le foglie) per cui devi assolutamente toglierle dai portavasi e lasciare il vaso di plastica trasparente esposto alla luce. Mi rendo conto che tu l'hai comprata con il bel coprivaso ma vale quanto detto sopra... i fiorai sono dei commercianto e giustamente, abbelliscono come possono per vendere di più.

Hai queste piante circa un anno e mezzo e da quel che leggo le hai sempre solo ogni tanto annaffiate ma mai concimate. Leggi nella scheda tecnica le modalità per la concimazione e provvedi di conseguenza.

Per il momento non pensare ai rinvasi. Lasciala tranquilla e goditi la fioritura ma la cosa più importante: ogni giorno soffermati ad osservarla, sarà la pianta stessa a dirti di cosa ha bisogno.

Quando gli steli fiorali saranno sfioriti tagliali alla base in quanto i nuovi fiori si svilupperanno dai nuovi pseudobulbi.

Spero di essere stata chiara, se hai dei dubbi scrivimi.

Dott.ssa M. G. Davoli

Se desideri conoscere meglio questa pianta, consulta le schede tecniche:
Le nostre amiche orchidee
Trovapiante