Home => L'agronomo risponde => Problemi gramigna => Come posso debellare la gramigna?
L'AGRONOMO RISPONDE SU COME COLTIVARE E CURARE LE PIANTE
DOMANDA SULLA GRAMIGNA
COME POSSO DEBELLARE LA GRAMIGNA?
QUESITO DI LUCIANO

Ho un appezzamento di terreno infestato dalla gramigna e gradirei conoscere il sistema per eliminarla definitivamente.

Gradirei inoltre sapere qual è il periodo migliore per spostare alcuni alberi da frutto di circa undici anni.

Ringrazio e invio cordiali saluti.

Luciano

AGRONOMO RISPONDE

Ciao Luciano,

non sarà facile eliminare definitivamente la gramigna. Ti aspetta un gran bel lavoro. Poichè non mi dici se il terreno è occupato da altre colture, parto dal presupposto che sia libero.

Ti suggerisco di operare in questo modo.

Novembre non è il momento migliore per fare il trattamento diserbante nei confronti della gramigna ma devi aspettare la tarda primavera, quando la pianta sarà in piena vegetazione, meglio ancora se in fiore, in quanto i prodotti da usare sono sistemici, vale a dire prodotti che devono essere assorbiti dalla pianta e traslocati per via sistemica alle radici per essere devitalizzate. Pertanto a seconda dell'aera geografica nella quale ti trovi, regolati di conseguenza per valutare il momento migliore.

Per cercare di combinare un minor impatto ambientale (personalmente non amo tantissimo usare i prodotti chimici se non quando è strettamente necessario) e allo stesso tempo ottenere dei buoni risultati in quanto la gramigna è oggettivamente una "peste" per le colture agrarie, quello che ti consiglio di fare adesso, se il campo non è molto grande puoi lavorare di rastrello in modo da portare in superficie le radici e portarle via dal campo (ti raccomando di non lasciarle sul campo ma allontanarle e se puoi bruciale). Se il campo è grande, puoi prendere a noleggio o farti prestare una macchina agricola in modo da rivoltare il terreno e anche in questo caso, portare via dal campo le piante. In questo modo riduci sensibilmente la quantità di gramigna. In tarda primavera, quando la pianta sarà in piena attività vegetativa, orientativamente verso maggio (non so in che zona abiti), puoi intervenire con il diserbante Glyphosate che in ogni caso va usato con molta cautela e in maniera il più localizzata possibile, tenendo conto di non irrorare nelle giornate di vento (per evitare il fenomeno della deriva vale a dire di mandare il prodotto su colture agrarie) o nelle giornate dove si sospetta la pioggia in quanto si ridurrebbe l'efficacia del diserbante.

Da maggio inizia i trattamenti con Glyphosate. Poichè il suo tempo di azione è di circa un mese (vale a dire la pianta dissecca in un mese) passato tale periodo, valuta la situazione e decidi se è il caso di fare un altro trattamento con il diserbante e così via per non più di tre trattamenti.

Eliminare definitivamente la gramigna è duro, molto duro. La cosa importante è cercare di eliminare il più possibile le radici perciò in ogni caso, ti consiglio di lavorare sempre manualmente.

Per quanto riguarda la tua seconda domanda non posso risponderti in quanto non mi dici di che specie si tratta.

Buon lavoro.

Dott.ssa M. G. Davoli

Trovapiante