Home => Problemi ambientali => Diritto ambientale

DIRITTO AMBIENTALE

Diritto ambientale


Il diritto ambientale è l’insieme delle norme nazionali, europee ed internazionali volte ad evitare o a ridurre l’inquinamento delle acque, del suolo e dell’aria, nonché a difendere il paesaggio e tutte le specie viventi rinvenibili nel pianeta.

Nel nostro Paese, a differenza di altri Stati europei, si è a lungo assistito ad una frammentazione della disciplina dovuta all'assenza di riferimenti specifici all’interno della Carta Costituzionale.

Per sopperire a tale lacuna, e al fine di legittimare la necessaria tutela da accordare alla materia, la Corte Costituzionale, con la sentenza n. 641 del 1987, rinviando agli art. 9 e 32 Cost., in tema di paesaggio e salute, ha innalzato a valore primario e assoluto la protezione dell’ambiente.

Sulla scia di tale interpretazione è stata tracciata la strada verso una normativa maggiormente dettagliata.

E così, sono sorte le prime leggi sull’argomento, attraverso fonti di diritto ordinario, fino all’evoluzione, avvenuta negli ultimi decenni, grazie all’impulso del diritto comunitario e al recepimento delle direttive europee.

L’obiettivo di questa rubrica, senza pretese di esaustività, è quello di affrontare i problemi più diffusi e di evidenziare le garanzie predisposte e le possibili soluzioni ai casi, approfondendo le tematiche ambientali connesse alla prevenzione e alla riparazione del danno.

La rubrica è curata dall'avv. Rita Sivori che potete contattare all'indirizzo scriverci.



I nostri articoli sul diritto ambientale

Diritto ambientale,  diritto sull'ambiente

Politica del paesaggio in Italia: dove eravamo rimasti e a che punto siamo

Circa il 41 % del territorio italiano è sottoposto a vincolo paesaggistico, ma manca una vera politica del paesaggio poiché mancano i requisiti minimi per l’avvio della politica del paesaggio. Scopriamo perchè. Ci troviamo di fronte... (leggi l'articolo)
Trasporto degli animali destinati al macello

Animali al macello: inizio del percorso verso trasporti più "umani”

La normativa appare ancora inadeguata Ogni anno migliaia di animali sono soggetti a pratiche ignobili durante i trasporti attuati dai luoghi di allevamento a quelli di macellazione. L’analisi degli abusi perpetrati e le istanze sollevate... (leggi l'articolo)
Vivisezione, regole, leggi, disposizioni

Vivisezione, poche regole, troppi abusi

E’ in aumento la sperimentazione animale in Italia. Il Dlgs. 116/92 non ha dato i risultati sperati. In base ai dati forniti dalla Lav (Lega anti vivisezione), con l’utilizzo di circa un milione di specie ogni anno, l’Italia è tra i Paesi europei... (leggi l'articolo)


Le norme, le leggi e i regolamenti sul diritto ambientale


Legge n. 431 dell' 8 agosto 1985 : Legge Galasso

Conversione in legge con modificazioni del decreto legge 27 giugno 1985, n. 312 concernente disposizioni urgenti per la tutela delle zone di particolare interesse ambientale. Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n.197 del 22 agosto 1985.

Regolamento (CE) n. 1/2005 del Consiglio, del 22 dicembre 2004

Sulla protezione degli animali durante il trasporto e le operazioni correlate che modifica le direttive 64/432/CEE e 93/119/CE e il regolamento (CE) n. 1255/97.

DECRETO LEGISLATIVO 27 gennaio 1992, n. 116: Protezione delle bellezze naturali

Attuazione della direttiva n. 86/609/CEE in materia di protezione degli animali utilizzati a fini sperimentali o ad altri fini scientifici. Gazzetta Ufficiale n. 040 Supplemento Ordinario del 18/02/1992.

Decreto Legislativo n. 151 del 25 luglio 2007

Disposizioni sanzionatorie per la violazione delle disposizioni del regolamento (CE) n. 1/2005 sulla protezione degli animali durante il trasporto e le operazioni correlate.Gazzetta Ufficiale n. 212 del 12 settembre 2007.


Trovapiante