Home => Cura e bellezza => Cure naturali => Protezione solare: come scegliere quella giusta
CURE NATURALI
Protezione solare: come scegliere quella giusta

Arriva l'estate e arrivano i prodotti per la protezione dal sole: creme, spray, lozioni, gel, protezione totale, parziale... Come districarsi nella giungla dei filtri solari e acquistare quello giusto? In poche parole vi spieghiamo quale scegliere.

Protezione solare: come sceglierla
Indice

Come proteggerci dai raggi solari?

La prima cosa che dobbiamo sempre ricordare è che nessuna crema solare protegge al 100% dalle radiazioni solari ultraviolette e dai danni che possono arrecare. Certo, usare la giusta protezione solare è fondamentale ma alle volte non basta e occorre adottare anche altre accortezze quali: restare all'ombra nelle ore più calde, portare sempre un capello per proteggere la testa, indossare sempre occhiali da sole e, se siamo molto sensibili, usare adeguati capi d'abbigliamento.

Cosa sono le creme solari e a cosa servono

Le creme solari sono dei prodotti cosmetici realizzati per proteggere la nostra pelle dall'azione nociva dei raggi del sole e sono un prezioso alleato della salute, così come lo è il sole, purchè si sappia: per le creme solari scegliere quella giusta; per il sole, prenderlo con discernimento.

Da tanti anni ormai, gli studi hanno messo in evidenza che il sole ha molti effetti negativi sulla nostra pelle se preso in maniera prolungata e senza protezione. Infatti, anche se l'abbronzatura è considerata sinonimo di salute e di bellezza (a chi non piace avere una bella pelle ambrata?) spesso dimentichiamo o non sappiamo che la pelle abbronzata non è altro che una difesa che attua il nostro organismo, per scongiurare l'insorgenza di danni gravi alla nostra pelle (per questa ragione nelle popolazioni che sono molto esposte al sole, come a esempio in Africa, hanno tutti la pelle nera).

Protezione solare: come sceglierla
Quando usare le creme solari

La crema solare è uno di quei prodotti indispensabile da usare d'estate perchè il sole è molto più forte e si trascorre più tempo all'aperto e non si devono usare solo in spiaggia ma anche in città, dove la concentrazione dei raggi solari è molto alta dovuta soprattutto all'asfalto.

Quale crema solare comprare

L'aspetto fondamentale quando compri una crema solare è leggere l'etichetta dove ci viene spiegato nel dettaglio cosa contiene quel prodotto. Vediamo insieme come scegliere un protettivo solare:

1. CREMA SOLARE AD AMPIO SPETTRO

I raggi UV emessi dal sole che ci possono nuocere più da vicino sono:

Simbolo protezione raggi solari UVA

In Europa la normativa prevede che una buona protezione solare deve avere una protezione sia nei confronti dei raggi UVB che dei raggi UVA. In particolare la protezione dai raggi UVA deve essere pari almeno a 1/3 di quella dei raggi UVB: quindi se una crema ha un SPF di 30, deve avere una protezione dagli UVA almeno pari a 10.

2. FATTORE SPF (acronimo di Sun Protection Factor - Fattore di Protezione Solare): protezione dai raggi UVB

Si tratta dell'indice usato in tutte le creme solari che indica il livello di protezione di quel prodotto solare contro i raggi UVB. E' indicato con un numero: 10, 30, 50 ecc. Più è alto l'SPF, maggiore è la protezione dai raggi ultravioletti.

Su questi numeri la legge ha posto il limite massimo di 50 e le categorie sono state suddivise in:

Un prodotto con SPF 50 significa che la dose di UV necessaria per sviluppare un eritema è 50 volte superiore senza protezione: maggiore è la percentuale di raggi solari che viene filtrata dal prodotto, maggiore è la protezione che quel prodotto garantisce alla nostra pelle.

La quantità di radiazioni UVB che bloccano i prodotti solari sono:

Acquistare una protezione bassa in realtà protegge poco e niente. Pensa che in America le creme con SPF inferiore a 15 non possono avere la scritta “proteggono dai raggi UV”.

La legge stabilisce che in etichetta o sulla confezione di una protezione solare, non possono essere più presenti le scritte “schermo totale” o “protezione totale”, oppure la scritta che la protezione dura tutto il giorno o che non va via con l'acqua: queste sono indicazioni false.

Protezione solare: come sceglierla
3. PROTEZIONE DAI RAGGI UVA

Abbiamo visto che l'SPF indica la protezione dai raggi UVB ma anche gli UVA sono nocivi. Per tale ragione la Commissione Europea raccomanda che i prodotti solari possano proteggere da entrambi i tipi di radiazioni: UVB e UVA e la normativa prevede che il valore minimo di protezione UVA sia almeno di 1/3 rispetto all’SPF.

Nei prodotti che proteggono anche dai raggi UVA, deve essere indicato nell'etichetta in modo chiaro che quel prodotto con il simbolo di un cerchio che contiene la sigla UVA, possiede anche la capacità di filtrare i raggi UVA (oltre ai raggi UVB), fornendo quindi una protezione dal sole molto più efficace.

3. CREME SOLARI RESISTENTI ALL'ACQUA (water resistant)

Se nella confezione di un prodotto solare è scritto che è impermeabile all'acqua questo è errato perchè nessuna crema solare lo è. Come non è resistente al sudore. Se nell'etichetta è scritto che quel prodotto è resistente all'acqua allora occorre che sia anche specificato se dura 40 minuti o 60 minuti... mentre si nuota o si suda. In generale però la protezione solare va applicata almeno ogni 2 ore, o più spesso se entri ed esci dall'acqua o se sudi molto.

4. FOTOTIPO

Ogni persona ha un suo fototipo, vale a dire una sua caratteristica basata sulla carnagione, sul colore dell’iride e dei capelli che comportano una maggiore o minore sensibilità ai raggi ultravioletti. I fototipi chiari o rossi, si ustionano più facilmente dei tipi scuri e pertanto hanno bisogno di una protezione alta o estrema.

Quanto si conservano le creme solari

La data di scadenza di una crema solare è sicuramente importante ma il consiglio è sicuramente di non conservarle per più di un anno dalla loro apertura.

Ogni quanto applicare la crema solare

In generale, indipendentemente da quello che c'è scritto nella confezione, una protezione solare va applicata almeno ogni 2 ore e più spesso se ci si bagna . Tieni sempre presente che i raggi UV arrivano sempre sia che ci sia il sole, sia che ci siano le nuvole e riescono, in minor misura, a passare anche attraverso l'ombrellone.

Crema solare viso e crema solare corpo: sono uguali?

I fattori di protezione dai raggi solari dovrebbero essere uguali, alti per entrambi. Tuttavia la pelle del viso deve essere protetta maggiormente perché più esposta al sole tutto l’anno e non solo in estate. Inoltre, non si può usare una crema solare per il corpo anche per il viso questo perchè la pelle del viso è molto più sottile e sensibile della pelle del corpo, quindi i cosmetici sono diversi, devono avere una texture diversa, come le normali creme idratanti per una migliore penetrazione e quindi protezione.

Vuoi conoscere altri rimedi naturali?
Fiori di Bach: rimedio Heather

Heather: il rimedio Heather dei fiori di Bach è per quelle persone che devono essere sempre al centro dell'attenzione, soffocando gli altri con fiumi di parole e non ascoltando mai.... (l'articolo prosegue)

Fiori di Bach: rimedio Gorse

Gorse: il rimedio fiori di Bach per quelle persone che si sentono vinte dalle avversità della vita e non hanno più la forza di andare avanti... (l'articolo prosegue)

Aquilegia  pianta da esterno da fiore

La Muira puama, è conosciuta anche come marapuama il cui nome significa «legno della potenza» e «erba dell'amore» usata dagli indigeni dell'Amazzonia come pianta per dare vigore sessuale... (l'articolo prosegue)

Trovapiante