Home => Piante e fiori => L'agronomo risponde => Problemi orchidea => Ho rotto il gambo fiorale della mia Phalaenopsis
L'AGRONOMO RISPONDE SU COME COLTIVARE E CURARE LE PIANTE
DOMANDA SULLE ORCHIDEE
HO ROTTO IL GAMBO FIORALE DELLA MIA PHALAENOPSIS
QUESITO DI PAOLA

Ho inavvertitamente rotto / spezzato il gambo di un' orchidea phalaenopsis proprio nel punto da cui parte l'ultimo fiore (il primo a cadete).

Cosa posso fare adesso? Tutti i fiori moriranno. Devo lasciare tutto com'è o devo potare il gambo in un punto specifico?

Grazie Paola

AGRONOMO RISPONDE

Ciao Paola,

niente paura, non è successo nulla di grave. Gli altri fiori non dovrebbero seccarsi. Lasciala stare così come si trova e non fare nulla.

Personalmente adotto la filosofia, anche dopo che tutti i fiori si sono seccati, di lasciare seccare il gambo da sè perchè spesso lo stelo continua a crescere e fa dei nuovi rami dalle gemme laterali o rifiorisce. Dai nodi inoltre potrebbero nascere del keiki, che altro non sono che delle nuove piantine di Phalaenopsis che emettono proprie radici e una volta cresciute a sufficienza possono essere staccate dalla pianta madre e allevate singolarmente.

Sai, le orchidee sono un mondo a se e non ci sono regole assolute.

Stai tranquilla e se hai dei dubbi riscrivimi.

Dott.ssa M. G. Davoli

Se desideri conoscere meglio questa pianta, consulta le schede tecniche:
Le nostre amiche orchidee
Trovapiante