Home => Problemi ficus => Le foglie del mio ficus elastica prima si macchiano e poi ingialliscono
L'AGRONOMO RISPONDE SU COME COLTIVARE E CURARE LE PIANTE
DOMANDA SUL FICUS
LE FOGLIE DEL MIO FICUS ELASTICA PRIMA SI MACCHIANO E POI INGIALLISCONO
QUESITO DI MASSIMO

Vi invio una foto della nostra pianta di ficus gravemente ammalata.

E' una pianta vecchia, che in passato ha sofferto molto ma che negli ultimi anni aveva ripreso vigore, producendo durante il periodo vegetativo molte grandi foglie di un verde intenso. Provvedo ad annaffiarla (con annaffiature moderate) d'inverno ogni 15-20 gg. e con più frequenza durante l'estate, sospendendo la concimazione durante il periodo freddo.

Durante l'estate è collocata in ombra all'esterno esposta a sud sotto a una tettoia, opportunamente protetta dalle corrente d'aria. Nel corso dell'inverno, dato che la pianta è alta oltre 1,80 cm. allestisco una capiente serra-tenda che colloco sulla stessa terrazza. Purtroppo quest'anno il freddo si è fatto sentire parecchio e nel giro di un mese o forse poco più si sono evidenziate dapprima macchie brunastre sulle foglie con perdita poi della pigmentazione, che diventa irrimediabilmente gialla. Non ho potuto controllare lo stato delle radici, dato che la pianta, come detto, è stipata con altre piante nella serra.

Che cosa posso fare per salvare questa pianta? Anche utilizzando un metodo di drastica potatura?

Vi ringrazio fin da ora del gentile e spero urgente interessamento, dato lo stato di emergenza.

Mi è gradita l'occasione per inviarVi i più cordiali saluti.

Massimo

AGRONOMO RISPONDE

La drastica potatura mi sembra ormai irrinunciabile, considerato che buona parte del fogliame è compromessa. Ma è indubbio che il decadimento di così tanta parte di pianta dipende da manovre e spostamenti secondo me non sempre razionali. In estate l'ombra e l'asciutto della tettoia; carenza stagionale di luce e caldo umido della serra in inverno: questo esemplare non ha pace. La pianta, pur se malandata, sicuramente potrà riprendersi e tornare vigorosa. Bisognerebbe innanzitutto verificare lo stato delle radici e dell'aerazione. In secondo luogo è necessario trovare un posto idoneo, dove poterla collocare in modo definitivo. Il Ficus Elastica (Moracee), con le sue grandi foglie, non sopporta orientamenti diversi rispetto a quello di crescita.

Capisco che Bologna ha già un clima troppo rigido per le Moracee a foglia persistente, però Lei dovrebbe trovare una allocazione riparata, possibilmente in prossimità di un muro, anche se non necessariamente rivolto a sud ed evitare tassativamente i colpi di luce. Quanto alla concimazione, per il momento sospenda qualunque apporto di fertilizzante, meglio aspettare una buona ripresa vegetazionale.

Rimango in attesa di buone notizie e La saluto.

dott. Massimo Rosella

Se desideri conoscere meglio questa pianta, consulta la scheda tecnica:
Come coltivare e curare le nostre piante: ficus
Trovapiante