Home => Ambiente e natura => Quando si raccoglie la frutta e la verdura italiana => Arance
EPOCA DI RACCOLTA E VENDITA DELLA FRUTTA ITALIANA
ARANCE

L'arancio, è di origine sicuramente orientale e si pensa che fu introdotto in Europa grazie ai portoghesi intorno alla fine del XV secolo. E' la specie arboree più coltivata e diffusa nel mondo, soprattutto nei Paesi a clima temperato caldo. L'arancio è una specie che predilige terreni molto fertili, ben drenati e con buone dotazioni irrigue.

Classificazione botanica

Famiglia: Rutaceae
Sezione: Aurantioideae
Genere: Citrus
Specie: Citrus auratium varietà sinensis (arancio dolce) e Citrus auratium varietà sanguinea (arancio pigmentato)
Varietà principali
Principali regioni di produzione

Le principali regioni di produzione delle arance sono: Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna.
Rese medie per ettaro

Le rese medie per ettaro (10.000 mq) delle arance sono: 200-250 q.li/ha.
Conservazione dopo la raccolta in attesa della vendita

La conservazione dopo la raccolta delle arance in attesa della vendita è in frigorifero con temperature tra 4 e 6°C e con umidità relativa dell'85% fino a quattro mesi.
Raccolta e vendita delle arance italiane
Trovapiante